Evento Cupertinum: 75°Anniversario

0

C’è grande fermento alla Cupertinum, Cantina Sociale Cooperativa di Copertino! Dal 16 al 18 luglio si festeggerà il 75° anniversario di fondazione con un importante evento. Quali sono i propositi di questo evento? Lo chiediamo a Mario Petito, presidente della storica istituzione vitivinicola del Salento. I propositi sono molteplici, vogliamo innanzitutto ricordare i 75 anni di vita e lavoro della Cantina e chi ha partecipato a questa avventura, un’avventura importante per l’economia e le relazioni sociali del territorio. La manifestazione si propone di valorizzare il lavoro dei soci viticoltori e l’importanza della cooperazione nel settore agricolo e in particolare in quello vinicolo; di coinvolgere le giovani generazioni; di favorire la creazione di un circuito virtuoso tra cultura del territorio (il barocco leccese, la musica salentina, le nuove proposte culturali), turismo, vini e prodotti gastronomici, ambiente, agricoltura e cooperazione. Sarà un momento di festa, riflessione e rilancio di argomenti che tra essi correlati sono la base della futura ricchezza del Salento, della Puglia intera: cooperazione, agricoltura, ambiente, cultura.”

Per il Convegno “Vino, qualità e cooperazione”, in programma venerdì 16, hanno già confermato la propria presenza: Antonio Calò, presidente dell’Accademia della vite e del vino; direttore dell’Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano; Antonio Seccia, storico dell’economia e dell’agricoltura e docente all’Università di Bari; Rocco Di Stefano, enologo e docente all’Università di Palermo; Francesco Muci, Guida Slow Food; Vito Sante Cecere, presidente Associazione Italiana Sommelier/Puglia; Anna Di Martino, giornalista de Il Mondo: Al convegno – a cui sono invitati i presidenti della Cantine e tutte le aziende vitivinicole salentine e pugliesi, le autorità, gli operatori del settore e gli appassionati – parteciperanno anche altri volti noti della cultura e della critica enogastronomica, “personaggi importanti – anticipa Petito – che porteranno il proprio contributo alla definizione dei temi trattati e saranno da stimolo per un confronto che vogliamo arricchisca l’intero settore vitivinicolo regionale. Questo evento sarà il punto di ripartenza per i nuovi obiettivi”. Un evento nell’evento sarà la consegna della Medaglia d’Oro a Severino Garofano, grande valorizzatore dei vini salentini, esperto che tutta l’Italia ci invidia, direttore ed enologo della Cupertinum dal 1963 al 2008.

La manifestazione continuerà sabato 17 e domenica 18 Luglio con Festa, degustazioni, musicapresso il parco e la sede della Cupertinum (via Martiri del Risorgimento 6, Copertino). In programma (in via di definizione): Degustazioni guidate dei vini della Cupertinum con sommelier dell’Ais e Slow Food; Stand prodotti gastronomici del territorio; Concerti e spettacoli; …e molte altre sorprese!

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link