Il presidente della Republica Giorgio Napolitano incontra i rappresentanti di Fedagri

0

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in visita oggi al Vinitaly ha incontrato presso il Padiglione del Veneto i rappresentanti della cooperazione vitivinicola di Fedagri-Confcooperative, il presidente nazionale Maurizio Gardini, i dirigenti della cantina di Soave e della cantina di Cormons che ha donato al Presidente della Repubblica il “Vino della Pace”. Il Vino della Pace deve la sua fama dal fatto che nasce da un vigneto sperimentale costituito da 6.000 viti di oltre 550 varietà di vitigni provenienti da cinque continenti. Ogni anno da queste uve – vendemmiate dai soci della Cantina di Cormons in provincia di Gorizia e dai Ragazzi del Collegio del Mondo Unito di Duino – si ottiene il Vino della Pace, le cui etichette sono state dipinte da artisti di fama internazionale e arricchite dai versi di famosi poeti e scrittori. È dal 1985, anno della prima vendemmia, che i due ettari di terreno della “Vigna del Mondo” producono un vino bianco che viene inviato ai Capi di Stato e a personalità di tutto il mondo, “in segno di pace e di fratellanza tra i popoli”.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link