Garbellotto e Tommasi Viticoltori presentano Magnifica la botte del guinness

0

“Magnifica” è oggi la botte da affinamento più grande del mondo. La botte del Guinness è costruita con 5.000 kg del miglior rovere, per un volume complessivo di 40 mc. ed una capacità di 33.300 litri, rappresenta la massima espressione tecnica dell’Arte del Bottaio. Solo il legname migliore con le fibre più compatte, proveniente da una foresta con più di 200 anni di vita è stato utilizzato per produrre le doghe adatte di legno secolare, spesse da 85 a 110 mm e lunghe 360 cm.

Tommasi Viticoltori, storica cantina del territorio veronese, che collabora con un’altrettanto storica azienda come la Garbellotto Spa, nata nel lontano 1775 come azienda artigianale per la produzione di botti e manufatti in legno. Nel corso dell’ ‘800 si specializza sempre più nella produzione di botti, tini e barili da cantina. Dal 1920 da realtà artigianale, l’azienda viene ri-organizzata secondo uno schema industriale e continua la sua espansione per tutto il ‘900. Attualmente è leader mondiale del settore, l’azienda occupa uno stabilimento di 61.340 mq e con i suoi 70 addetti produce bottame per 45.000 hl l’anno.


«Sono diversi anni» afferma l’enologo Giancarlo Tommasi « che lavoriamo in collaborazione con Garbellotto per selezionare le migliori tipologie di legno, che meglio si adattino all’affinamento dei vini della Valpolicella, ed in particolare al nostro Amarone. I vini della Valpolicella Classica, infatti, non prediligono affatto maturazioni in legni “aggressivi” come quelli delle barrique, ma richiedono un affinamento lento e sapiente in legni morbidi, neutri e dolci, che lascino al vino la possibilità di evolversi al meglio mantenendone intatta l’integrità e l’espressività. »


Si è dunque giunti dopo molteplici esperienze ad un particolare ed unico mix di legni, che rappresentano per l’Amarone il non plus ultra per mantenerne la sua tipicità. Avere dunque una botte da 33.300 litri, dove l’Amarone matura e affina in modo uniforme per più di 3 anni è la garanzia per avere poi in bottiglia un vino unico, elegante ed eccellente.



Tommasi Viticoltori – ricordiamo – è un’azienda familiare fondata nel 1902, diretta oggi dalla quarta generazione. Si estende su 135 ettari di vigneti di proprietà ed è uno dei principali ambasciatori nel mondo dell’Amarone Classico. L’Amarone Tommasi è vellutato, corposo e di grande eleganza. Grazie all’estrema cura dei vigneti, alla selezione dei migliori grappoli, al tradizionale metodo di appassimento e al paziente affinamento in botte, Tommasi ha fatto della qualità un dovere morale. Magnifica verrà presentata giovedì 8 aprile alle ore 15.00 presso lo stand di Garbellotto ( Pad F/D3) alla presenza di un giudice ufficiale del GWR, che sancirà l’omologazione del record.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link