Casavyc al suo secondo vinitaly con importanti novità

0
19
Featured image

Casavyc, azienda vinicola situata nella parte più alta dell’area del Morellino di Scansano, tra le terme di Saturnia e il monte Amiata, ha presentato i suoi primi prodotti al Vinitaly 2009 e torna quest’anno, forte dei riconoscimenti ricevuti e con importanti novità nella gamma dei suoi vini. Dai vigneti aziendali, otto ettari ricavati tra boschi e pascoli naturali, nascono P.NO’ unosedici, una vera sfida, un Pinot Nero in purezza, e UP&DOWN cinquantaquarantadieci, un uvaggio in maggioranza di syrah e grenache che interpreta al meglio il progetto vinicolo di Casavyc. Due vini che si affiancano al già conosciuto Syrah – SY unocinquantasei – la bandiera dell’azienda.

Prende così maggior corpo l’obbiettivo di Casavyc che trae la sua forza dalla vocazione di un grande territorio (in una zona poco conosciuta e sfruttata delle colline maremmane), per produrre vini che possano superare l’ambito regionale, in un confronto di più ampio respiro, sia con vitigni autoctoni che internazionali. Continua anche il progetto Morellino di Scansano, frutto della ricerca e del recupero di piccoli e vecchi vigneti che si esprimono in vini di inaspettata eleganza e morbidezza. Con quest’anno si consolida la produzione dell’oliveto: due ettari, con prospettive di crescita. Selezione Camporomano è un blend ottenuto delle più nobili varietà toscane (frantoio, moraiolo e pendolino) con l’aggiunta di una cultivar del sud (ravece), per un risultato di grande eleganza e complessità.

In degustazione al Vinitaly:
SY unocinquantasei: I.G.T. Maremma Toscana. Il prodotto di punta aziendale, un Syrah in purezza maturato per 12 mesi in botti di rovere francese (tonneaux). Un vino dalla spiccata speziatura con note di pepe, piacevole balsamicità ed eleganza.

P.NO’ unosedicibis: I.G.T. Maremma Toscana. Un Pinot Nero, frutto di due vigne collocate a quote diverse, che matura 14 mesi in botti di rovere di diversa grandezza, nuove e di secondo passaggio. Un vino che coniuga la tipicità del vitigno con una grande bevibilità e complessità.

UP&DOWN cinquantaquarantadieci: I.G.T. Maremma Toscana. Un uvaggio (syrah e grenache e piccole aggiunte di altre uve) tipico dei vini dell’alta Provenza. Un vino di grande freschezza, dalla ricca speziatura e acidità. Matura per metà in acciaio e in barrique di secondo passaggio.

CASAVYC: D.O.C.G. Morellino di Scansano. Il morellino “base”, giovane, fresco e di grande bevibilità. Frutto di una vendemmia effettuata a mano con rese bassissime (30-40 q.li per ha), con doppia selezione delle uve, in vigna e in cantina.

O7O7O7: D.O.C.G. Morellino di Scansano. Un morellino “selezione”, ottenuto da una piccola vigna con cinquanta anni di età. Un vino di ottima struttura e dalla spiccata eleganza. 070707 matura per 12 mesi in botti di rovere francese (tonneaux).

SELEZIONE CAMPOROMANO: Olio Extravergine di Oliva. Al suo secondo anno di produzione è già segnalato dalle guide più importanti. Frutto di una raccolta rigorosamente manuale e di una sapiente estrazione, coniuga gli intensi toni erbacei delle varietà toscane con le note fruttate della ravece, di provenienza irpina.

Per maggiori informazioni sulla cantina Casavyc: www.casavyc.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here