Torna Eccellenza di Toscana e tornano I Balzini al Grand Hotel di Firenze

0
24
Featured image

A Firenze è diventato ormai l’ultimo importante appuntamento dell’anno dedicato al vino, quello organizzato dall’Associazione Toscana Sommelier al Grand Hotel e aperto al pubblico per la degustazione di tutti i vini della regione che si sono aggiudicati le 4 e le 5 stelle sulla guida “Duemilavini” dell’Ais. I Balzini hanno ottenuto anche quest’anno le 4 stelle sia per I Balzini White Label che per I Balzini Black Label, entrambi dell’annata 2006 che entrerà sui mercati nei prossimi mesi. La degustazione fiorentina sarà dunque anche una sorta di anteprima per gli appassionati dei vini di Antonella e Vincenzo D’Isanto, che presentano una vendemmia estremamente interessante e che non a caso ha messo d’accordo tutti i degustatori, sia in Italia che all’estero. “Wine Spectator” ha infatti dato a I Balzini White Label 2006 ben 93 centesimi e 92 a I Balzini Black Label 2006, mentre in Italia entrambi i vini hanno ottenuto le super tre stelle della guida “I vini di Veronelli 2010” e i 2 bicchieri del Gambero Rosso.

Insomma, una grande annata e soprattutto una grande interpretazione da parte di questa cantina che non a caso è stata giudicata un “cammeo” da Nicolas Belfrage nel suo recente volume dedicato ai migliori vini della Toscana e dell’Italia centrale. La Guida “Duemilavini”, riferendosi a I Balzini, parla di “azienda modello nell’approccio alla conduzione”, e in effetti questa cantina che si avvicina ormai al traguardo dei 25 anni di vita ha fatto della coerenza produttiva il proprio vessillo e il suo punto di forza. Vini eccellenti e appassionati, capaci di raccontare la storia di questi produttori che giorno per giorno hanno costruito il proprio angolo di paradiso a Barberino Val d’Elsa, in una terra straordinaria che attendeva soltanto dei grandi interpreti. Proprio uno di questi vini, I Balzini Black Label dell’annata 2005, sta volando in prima classe sulle linee aeree brasiliane Tam, che lo hanno selezionato nello scorso mese di ottobre proprio in coincidenza di un tour promozionale di Antonella in Brasile, mercato che ama moltissimo i vini de I Balzini.

Dulcis in fundo, è di queste ore la notizia che La Pergola, il mitico ristorante romano 3 stelle Michelin, ha selezionato I Balzini White Label 1998 per la propria carta dei vini. Questo vino l’anno passato al Vinitaly si era aggiudicato la medaglia d’oro al Concorso Enologico Internazionale, e la scelta dei responsabili della Pergola dunque richiama un’ulteriore volta l’attenzione sulla straordinaria capacità di invecchiamento dei vini di Antonella e Vincenzo. Solo i vini eccellenti possono permettersi di essere selezionati da un grande ristorante a 11 anni dalla vendemmia.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here