I Balzini volano alto

0
49
Featured image

Grande fermento in questo periodo in casa I Balzini, l’azienda di Barberino Val D’Elsa in provincia di Firenze di proprietà di Antonella e Vincenzo D’Isanto. Un risultato prestigioso che ha dato un grande impulso alla curva ascendente di questa piccola azienda toscana che con tenacia e passione ha visto nei suoi oltre vent’anni di attività crescere il numero di estimatori e aumentare il consenso degli addetti ai lavori.

Il vino più prestigioso dell’azienda, I Balzini Black Label – blend internazionale a base di Cabernet Sauvignon, Merlot “toscanizzato” e di una piccola percentuale di Sangiovese – è stato selezionato dal sommelier Arthur Azavedo, presidente dell’Associazione Brasiliana dei Sommelier e consulente della carta dei vini dei voli internazionali della Tam. Con questa selezione la Società Agricola I Balzini ha inserito una delle proprie etichette nella lista dei vini dei viaggiatori della First Class, un successo questo per l’azienda e per i vini toscani in generale.


I vini de I Balzini sono importati in Brasile da Casa Flora, e proprio nello scorso mese di ottobre Antonella D’Isanto è stata la protagonista di una lunga serie di degustazioni con operatori e giornalisti a San Paolo, Rio de Janeiro e Curitiba che hanno ulteriormente promosso le etichette dell’azienda.


Questa cantina, nata dalla volontà del fondatore Vincenzo D’Isanto – sommelier animato da una grande passione per il vino e dal desiderio di creare un prodotto caratterizzato da personalità ed eleganza – negli anni ha sempre puntato alla qualità, adottando tecniche di lavorazione volte a valorizzare al massimo le proprie uve, ideali per la produzione di vini eleganti. Il blend voluto dal fondatore, non è stato dettato dalle mode del momento, ma è l’espressione armonica di quello che il territorio poteva dare.


Mettere a dimora Cabernet Sauvignon e Merlot nel terreno tufaceo sottocasa, dove ancora si rinvengono una notevole presenza di fossili marini, è stata una scelta felice, poiché qui le uve esprimono al meglio il loro carattere fruttato. Dalla loro selezione vengono prodotti vini eleganti, sapidi, di buona acidità , di grande struttura con una variegata gamma di profumi che vanno dai frutti a bacca nera, alla vaniglia, alle spezie.


Per altro, l”entrata de I Balzini Black Label nella lista dei vini della First Class della Tam crea un momento di felice sintonia tra le due aziende, unite dall’attenzione ai colori. Infatti i vini de I Balzini si identificano con i colori dell’etichetta: bianca, nera, verde, rossa; la compagnia aerea brasiliana nel febbraio del 2008 invece ha aggiunto al proprio logo il colore azzurro, simbolo di “passione per il volo”, che va così a sommarsi al rosso che identifica il lavoro di gruppo. Inoltre Antonella e Vincenzo D’Isanto si definiscono “produttori per passione”, sono dunque due passioni che si uniscono e i fortunati viaggiatori della prima classe della Tam potranno gustare un vino che coniuga armoniosamente potenza, eleganza e profumi indimenticabili.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here