Il battesimo di Tenuta Poggio Rosso

0

La Tenuta Poggio Rosso di Populonia (LI) al primo tentativo entra a pieno merito nella guida “I Vini d’Italia 2010“ de l’Espresso. Ottiene la faccina che ride, simbolo che indica che il vino ha convinto l’equipe dei degustatori e che ritengono meriti essere evidenziato, con punteggi di assoluto livello nazionale: Tages 2006 16,5/20 (ottimo); e Velthune 2005 15/20 (buono). “Qualcosa di nuovo si muove, finalmente, in Val di Cornia. Il progetto aziendale è giustamente ambizioso e chiaro negli intendimenti…. L’azienda è già partita con il piede giusto e se può stupire il fatto che a prevalere sia il Tages, secondo vino, basterà attendere il prossimo anno l’uscita della vendemmia 2006 del Velthune per avere ulteriori conferme.”

Una previsione consapevole dovuta al fatto che alcuni giornalisti hanno avuto la possibilità di conoscere questa azienda nuova e di farsi un’idea più completa dell’impostazione e della qualità dei vigneti, e di cosa sta maturando in cantina. Il Tages 2006 è un uvaggio sangiovese e merlot con una struttura importante ma fresco e da bere giovane. Il Velthune 2005 è un Cabernet sauvignon in purezza, frutto di una attenta selezione di cloni, con una struttura più importante e più lunghi passaggi in legno piccolo e vetro. Dalla vendemmia 2009 si aggiungerà ufficialmente alla gamma aziendale il Phylika, da uvaggio Vermentino e Viognier, che verrà presentato per la prima volta al prossimo Vinitaly.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link