Benvenuta Vendemmia: Un successo di qualità

0

Sono stati oltre 10.000 gli enoturisti che hanno accolto l’invito di Benvenuta Vendemmia, l’evento svoltosi quest’oggi in 13 cantine associate al Movimento Turismo del Vino Puglia e reso possibile grazie al sostegno dell’assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia. Appassionati, curiosi, associazioni culturali ma anche tante famiglie hanno colto l’opportunità di questa manifestazione per entrare nelle aziende e scoprire la storia, le tecniche e lo straordinario impegno che si cela dietro ogni bottiglia.

Interessante anche il dato relativo al target dei visitatori, sempre più motivati, attenti e preparati. Non a caso il motto del Movimento “Vedi cosa bevi” trova proprio in questa giornata la sua più concreta affermazione e consente alle cantine di Puglia di mostrare pienamente la qualità, la cura, la passione che ogni vignaiolo riserva al proprio prodotto.
“Un giorno macchiato dal dolore della tragica contingenza della strage di Kabul – ha sottolineato l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Dario Stefàno – , che vede la nostra terra ancora una volta piangere un giovanissimo militare strappato alla speranza della vita”.

“Ma l’occasione di Benvenuta vendemmia – aggiunge Stefàno – che ha aperto le porte di una sapienza millenaria che affascina e attrae, per me ha rappresentato una ulteriore opportunità di confronto con il sistema vitivinicolo. Ho girato la Puglia in lungo e largo, per condividere con i produttori questo momento importante, delicato, di difficoltà , per via di una crisi che tocca anche il comparto principale del nostro sistema produttivo”.

“Ma questo – conclude l’assessore – è anche il momento dell’ascolto e del confronto su quelle che sono le aspettative del sistema. Condividerle, credo, aiuta a concentrarci meglio sulla strada che dobbiamo percorrere insieme”.

Benvenuta Vendemmia è anche solidarietà: il Movimento Turismo del Vino Puglia, sposando la causa già sostenuta dall’azienda Rivera di Andria, ha confermato la scelta di destinare parte del ricavato della vendita dei calici (in alcune aziende davvero sostanzioso) all’Istituto Tecnico Alberghiero “Leonardo da Vinci” de L’Aquila attraverso la Onlus “L’Aquila vola” (www.laquilavola.org) per l’acquisto di attrezzature di cucina distrutte o danneggiate dal sisma.

Prossimo evento del Movimento Turismo del Vino “San Martino in cantina”, in programma per la prima volta in Puglia domenica 15 novembre.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link