Brunello di Montalcino: declassati 1,3 milioni di litri di vino

0
31
Featured image

In seguito al rigetto delle istanze di restituzione del prodotto sequestrato da parte del Tribunale del Riesame, la totalita’ dei produttori vinicoli interessati ha richiesto ed ottenuto il declassamento di parte del vino sotto sequestro in modo da poterlo commercializzare ugualmente con la corretta denominazione. In particolare sono stati declassati a I.G.T. Toscana Rosso: 1,3 milioni litri di vino Brunello di Montalcino, 500 mila litri di Rosso di Montalcino e 150 mila litri di Chianti mentre 100 mila litri di vino I.G.T. Toscana Rosso sono stati destinati alla distillazione. Per cio’ che concerne tutte le annualita’ (dal 2003 al 2007) – continua il comunicato – non sussistendo piu’ i presupposti per il mantenimento del provvedimento restrittivo, la Procura ha concesso il dissequestro di 5,4 milioni di litri di Brunello di Montalcino risultati conformi dopo gli esami di laboratorio prescritti dall’Autorita’ Giudiziaria, oltre a 240 mila litri di Rosso di Montalcino, a 180 mila litri di Chianti e 520 mila litri di IGT Toscana rosso.

Sono stati restituiti, altresi’, 350 ettari di vigneti regolarizzati. In relazione a due ulteriori imprese, i vini sono risultati conformi ai disciplinari di produzione di riferimento. Nell’ambito della inchiesta sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Siena 17 responsabili di cui 8 hanno richiesto il patteggiamento e 9 hanno ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini per i reati di frode in commercio e falso in atti, in alcuni casi commessi in associazione, nonche’ per il reato di false informazioni al Pubblico Ministero. Le indagini appena concluse – conclude il comunicato – “contribuiscono a tutelare il consumatore al momento dell’acquisto del prodotto e a garantire, nel contempo, la trasparenza nel mercato del vino, settore di primaria importanza per l’economia nazionale e per l’immagine del made in Italy”. (Fonte: Adnkronos)

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here