Le Cantine Bortolomiol festeggiano i primi 60 anni

0
31
Featured image

Festeggia i 60 anni di storia un’azienda che ha fatto e continua a fare la storia del Prosecco. Stiamo parlando delle Cantine Bortolomiol che a Roma, nel corso di una cena che ha avuto come teatro i suggestivi spazi dell’Open Colonna, ha ricordato sei decadi di attività. “Anche se in realtà – precisa Elvira Bortolomiol – la nostra storia in vigna affonda le sue radici fino alla metà del ‘700, con il capostipite Bartolomeo Bortolomiol. Ma è con mio padre Giuliano, nel dopoguerra, che si può iniziare a parlare di moderna azienda spumantistica”. In effetti Giuliano rappresenta una figura fondamentale nella vicenda del Prosecco.

Un vero e proprio pioniere con nel cassetto il sogno di fare del Prosecco un vino che uscisse dai confini regionali e partisse alla conquista del mondo. Non a caso Veronelli Editore ha voluto dedicare un volume della sua raccolta I Semi proprio a Giuliano Bortolomiol. Una biografia che, grazie alla penna e alla verve di Ettore Gobbato, ha i ritmi e l’intensità di un romanzo. Da diversi anni il testimone di Giuliano è passato nelle mani di sua moglie Ottavia e delle figlie Maria Elena, Elvira, Luisa e Giuliana.

Una conduzione tutta al femminile che non solo non ha tradito gli insegnamenti del patriarca ma che ha aggiunto moderni criteri sia per quanto concerne il lavoro in vigna e in cantina, sia in altri ambiti come il marketing, la comunicazione e l’attenzione per il sociale.

“In effetti – prosegue Elvira Bortolomiol – ci piace seguire tutti gli aspetti legati alle nostre attività. Le sponsorizzazioni sportive, ad esempio, con particolare attenzione alle atlete. Da alcuni anni siamo presenti al Villaggio del Foro Italico per gli Open di Tennis femminili. Seguiamo il Giro d’Italia in Vela di Cino Ricci. Inoltre sosteniamo il gruppo delle Stelle Olimpiche, una selezione di sportive di varie discipline. E poi dedichiamo grande attenzione al sociale. Da diverso tempo partecipiamo al progetto “Wine for Life“ (Comunità di Sant’ Egidio) che vede centinaia di produttori impegnati nella lotta all’Aids in Africa.

E, sempre per rimanere nel continente africano, in questo momento stiamo seguendo un progetto di “Ricerca e Cooperazione” che prevede un corso di formazione per 60 donne africane per insegnare loro a sfruttare le risorse della propria terra”. Ma, ovviamente, la spina dorsale delle Cantine Bortolomiol restano i vini. E anche in questo senso i 60 anni sono stati festeggiati degnamente con tutta una serie di riconoscimenti nazionali e internazionali che testimoniano degli elevatissimi standard qualitativi propri dell’azienda veneta.

“Siamo molto soddisfatte dei risultati conseguiti – conclude Elvira Bortolomiol oggi Vice Presidente del Consorzio – che ci incoraggiano a proseguire su questa strada. Una strada, ed è questo il prossimo obiettivo, che deve portare noi e gli altri produttori della zona a lottare per il conseguimento della Valdobbiadene e Conegliano Docg. Un passo fondamentale che deve rappresentare uno stimolo per noi vignaioli e una garanzia per i consumatori”.

Per maggiori informazioni sulle Cantine Bortolomiol: www.bortolomiol.com.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here