Gran finale della II edizione del “Coda di Volpe Wine Festival e Voglia di Asprinio”

0

Gran finale ieri della II edizione del “Coda di Volpe Wine Festival e Voglia di Asprinio”, evento ideato e promosso dalla Fabbrica dei Sapori in collaborazione con il giornalista Luciano Pignataro (www.lucianopignataro.it) che si è svolto alla Fabbrica dei Sapori di Battipaglia mercoledì 3 e giovedì 4 giugno. Quattro le degustazioni guidate svolte: il Coda di Volpe irpino tenuta da Lello Del Franco, il coda di Volpe sannita condotta da Pasquale Carlo e Giulia Cannada Bartoli, Il Coda di Volpe e il Lacryma Christi bianco sul Vesuvio tenuta da Pasquale Brillante e quella sull’Asprinio di Aversa condotta da Marco Ricciardi.

Tre ore di diretta televisiva su Telecolore, in onda anche sul canale satellitare 849 di SKY, nel corso delle quali si sono avvicendati i seguenti ospiti: Eugenio Luigi Iorio, presidente dell’Osservatorio Internazionale dello Stress Ossidativo, i sommelier Marina Alaimo, Raffaele Del Franco, Simone De Nicola, Maurizio De Simone e Michela Guadagno, il sindaco di Cetara Secondo Squizzato, i giornalisti Ugo Baldassarre, Maristella Di Martino e Monica Piscitelli, il responsabile scientifico del trimestrale Porthos Maurizio Paolillo, Vincenzo Onorato della Confagricoltura di Salerno, il presidente della Strada del Vino del Vesuvio Michele Romano, il prof. Carmine Cimmino, l’esperta in comunicazione enogastronomica Giulia Cannada Bartoli, la delegata delle Donne del Vino della Campania Elena Martusciello, il delegato AIS Comuni Vesuviani Pasquale Brillante e il delegato AIS Caserta Marco Ricciardi.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link