Decanter World Wine Awards: Medaglia d’argento per il rosè Piera Martellozzo

0
15
Featured image

Un altro importante riconoscimento per Piera Martellozzo, azienda di San Quirino, nelle Grave del Friuli. Il Rosè Spumante Dry Cuvée si è infatti aggiudicato un’importantissima medaglia d’argento al Decanter World Wine Awards, il concorso sul vino la cui classifica è una delle più prestigiose al mondo. Presieduto da Stephen Spurriel, una delle firme più note del settore, il Decanter World Wine Awards può contare sul giudizio di una giuria di esperti provenienti da tutto il mondo. Le valutazioni dei vini si basano sulla provenienza, sulla diversità che li rende unici e sul rapporto qualità-prezzo. Il Decanter World Wine Awards ha esaminato quest’anno 10.285 vini, provenienti da 2240 aziende, +23% rispetto all’edizione 2008.

“Vincere una medaglia d’argento in questa competizione – commenta Piera Martellozzo – dà una soddisfazione enorme, perchè è una vetrina di assoluto prestigio a livello internazionale. Dopo la premiazione del nostro barricato Milo al Vinitaly, questa è un’ ulteriore conferma dell’eccellenza dei nostri vini”. Il Rosé firmato Piera Martellozzo ha conquistato i giudici con il suo gusto brioso e le sue mille bollicine. E’ infatti impossibile resistere al suo profumo di fiori, con sentori di rosa, lampone e marasca, e al suo colore accattivante con riflessi brillanti, quasi di ciliegia. Il gusto è pieno, giustamente contrapposto da una sapida acidità.

Ottimo come aperitivo, questo Rosé è perfetto per i party più cool, sorseggiato a bordo piscina o servito accompagnato da gustosi stuzzichini. Si presta anche come vino da pasto, in abbinamento a risotti di pesce, carni bianche, salmone e grigliate, in particolare di pesce e formaggi. Il Rosé Piera Martellozzo nasce da uve allevate con metodo Guyot, che vengono raccolte i primi giorni di ottobre e poi pigiate e sottoposte a breve macerazione con le bucce per 12 ore. La preparazione della cuvée avviene con spumantizzazione in autoclave con metodo charmat lungo.

Per maggiori informazioni sulla cantina Piera Martellozzo: www.martellozzo.com.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here