50 anni di Mostra del Chianti a Montespertoli

0

Compie 50 anni ma, è proprio il caso di dirlo, non li dimostra affatto. La Mostra del Chianti di Montespertoli taglia un traguardo importante, e lo fa in grande stile, offrendo tante novità a chi volesse trascorrere una o più giornate nelle splendide colline incastonate nel cuore della Toscana. Una mostra interamente dedicata al vino, che nella continuità della tradizione ed attraverso gli eventi ad essa collegati vuole ribadire una volta di più il profondo e indissolubile legame col territorio toscano. Dal 26 maggio al 3 giugno Montespertoli, patria del Chianti Colli Fiorentini, del Chianti Montespertoli e sede dell’innovativo Museo del Vino, ospita per la 50esima volta una rassegna divenuta un simbolo ed uno degli appuntamenti più attesi del mondo eno-gastronomico nazionale.

Organizzata in collaborazione con il Consorzio Turistico, Proloco di Montespertoli, e varie associazioni locali, vedrà protagonisti una trentina di produttori operanti nel territorio del Chianti fiorentino. E per coloro i quali non amassero il “nettare degli dei”? Nessun problema: tra eventi, spettacoli, musica, sorprese, c’è solo l’imbarazzo della scelta per passare ugualmente delle ore indimenticabili. Il taglio del nastro avverrà sabato 26 maggio alle 17,30 nella Sala del Consiglio Comunale con un ospite d’eccezione, il ministro degli Esteri Massimo D’Alema. Subito dopo prenderà il via l’evento più prestigioso di Montespertoli, inaugurato dalla sfilata per le vie cittadine della Nuova Filarmonica A. Bassi. Come da tradizione gli stand di degustazione e vendita saranno posizionati al centro di piazza del Popolo, con il ristorante allestito nel Parco Urbano.

Durante i 9 giorni della Mostra del Chianti si alterneranno spettacoli di ogni tipo, dalla trascinante musica itinerante della Skiantorchestra alle esibizioni di artisti di qualità assoluta come Carlo Monni, Riccardo Marasco, Sergio Forconi ed Alessandro Paci, veri e propri ambasciatori della fiorentinità. Non mancheranno poi sfilate storico- folkloristiche, spettacoli pirotecnici, animazioni di strada, giochi per bambini e mercatini tipici. Una mostra che anche quest’anno si fregerà dell’annullo filatelico speciale delle Poste Italiane. Altri eventi particolari saranno il lancio di una mongolfiera carica di sessanta bordolesi di Chianti Montespertoli, previsto per domenica 27, il mercatino di prodotti tipici in via Taddeini e le lavorazioni artigianali dal vivo di via Sonnino. Il forte legame che intercorre tra Montespertoli e i paesi ad esso gemellati verrà rinsaldato dai contributi musicali e gastronomici provenienti dalla cittadina tedesca di Neustadt, da quella francese di Epernay, dall’ungherese Sopron e dalle italianissime Santo Stefano di Cadore e Bovino.

Mercoledì 30 maggio alle 9,30 al Centro per la cultura del vino I Lecci si terrà un interessantissimo convegno dal tema “Clima, vite e vino”, con gli interventi tra gli altri del prof. Maracchi, direttore dell’Istituto Biometeorologia del C.N.R. di Firenze. In questa conferenza verrà approfondito il tema dei cambiamenti climatici in atto e le loro ripercussioni sulla viticoltura in generale. Spazio alla riflessione anche nel pomeriggio del 30 maggio, quando alle 17 nella Sala del Consiglio si parlerà di “Vino e salute…impariamo a degustare i territori..”, nell’ambito dell’iniziativa dell’Asl 11 “Occhio al piatto”. I principali luoghi della Mostra saranno resi ancora più affascinanti dalla illuminotecnica, che regalerà a Montespertoli un suggestivo effetto scenico grazie a un elegante gioco di luci e proiezioni laser personalizzate. Sarà attivo un servizio navetta dalla zona sportiva di Molino del Ponte sabato 2 giugno e le domeniche 27 maggio e 3 giugno.

Gli stands saranno aperti dal lunedì al sabato, dalle 18 alle 24 e la domenica a partire dalle ore 10. Per degustare i vini dovrà essere acquistato un bicchiere ricordo della Mostra, al costo di 5 euro, comprensivo di due tagliandi di degustazione più le visite al museo al Museo del vino e al Museo d’arte sacra. Informazioni si possono richiedere al Consorzio Turistico di Montespertoli: 0571 657579 -606068, oppure all’Ufficio sviluppo economico 0571 600220 – 0571 600219. Come lo scorso anno si potrà seguire la rassegna “minuto per minuto” attraverso il sito internet www.mostradelchianti.it, contenente tutte le informazioni sulla manifestazione con il programma giorno per giorno, la rassegna e i comunicati stampa, notizie sulle edizioni precedenti, una galleria fotografica e le indicazioni per raggiungere Montespertoli. Si potrà inoltre iscriversi a una mailing list per ricevere aggiornamenti costanti sulla Mostra. Per ulteriori informazioni basterà scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@mostradelchianti.it.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link