Carpené Malvolti continua a brindare

0

Calici ancora alzati per Carpené, che dopo aver chiuso in bellezza il 2008, continua a cavalcare il trend positivo delle vendite, in controtendenza con l’andamento generale dell’economia mondiale. Sulle strategie che permettono a Carpené Malvolti di mantenere la propria posizione sul mercato, nonostante il difficile momento attraversato da molte economie a livello mondiale, si è espresso Etile Carpenè, Presidente della casa spumantistica di Conegliano: “La situazione economica mondiale la conosciamo tutti – esordisce il Presidente – per fortuna ci sono mercati che sentono meno la crisi e Carpenè Malvolti, grazie alla strategia di globalizzazione, può contare su recuperi di vendite. È importante lavorare gomito a gomito con professionalità e investire insieme, anche con i distributori che, forti della conoscenza dei vari mercati , possono fare la differenza. Oggi più che mai, fare squadra premia. Credo nell’innovazione – continua Carpenè – e come me tutta la mia squadra. Anche quest’anno i nostri Enologi hanno preparato un nuovo prodotto, il Cserszegi, quinto della serie “Arte Spumantistica”, a testimonianza che la fiducia nel futuro e il saper mettere insieme gli sforzi premia, e che Carpenè Malvolti con il suo Prosecco e le sue novità, può continuare a rappresentare un’ occasione di business per tutti”.

Le prospettive del Prosecco per i prossimi mesi sono state oggetto della Convention Internazionale Carpené Malvolti, che si è svolta nella location dell’hotel Leon d’Oro, alla quale hanno partecipato importatori e distributori dello storico marchio di Conegliano in tutto il mondo. Un ruolo di primo piano, quello degli importatori e distributori, non solo al momento della vendita, ma anche in fase di definizione delle strategie di marketing, grazie alle preziose informazioni sui mercati di riferimento che forniscono alla storica azienda spumantistica.


“Abbiamo avuto incontri con i nostri importatori e distributori al Vinitaly 2009 – commenta Antonio Motteran, direttore generale di Carpené Malvolti – e da questi meeting è emersa una situazione generale incoraggiante, perché nonostante una manifestata cautela i programmi commerciali di lavoro del 2009 risultano sostenibili e sostanzialmente pari al 2008. Siamo tutti d’accordo che sia molto più importante occuparsi dei clienti e monitorare quotidianamente le attività in essere, piuttosto che preoccuparsi di una generale situazione negativa di mercato che non deve assolutamente impedire la ricerca di nuove idee, nuove strategie e nuove crescite. Carpenè Malvolti – aggiunge Motteran – realizza il 50% dei suoi affari sui mercati esteri, e ciò costituisce un punto di forza soprattutto per il crescente numero di opportunità che il mercato “scosso” sta offrendo, come il fatto che i consumatori guardano con maggior favore gli spumanti a prezzo accessibile come il Prosecco, rispetto agli spumanti più costosi”.


Nel corso della Convention, a suggello del forte legame di Carpené Malvolti con i suoi distributori e del forte impegno da questi profuso nella diffusione e nella promozione del marchio Carpené nel mondo, è stato assegnato l’International Award a FoodLiner LTD, importatore storico di Carpené Malvolti nel mercato giapponese. A ritirare il premio in rappresentanza di Foodliner LTD, Tomomi Tsujimoto.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link