Installata la prima monorotaia in Toscana: il primato è delle Colline del Candia

0

Nella giornata di ieri ha fatto il suo primo viaggio la monorotaia installata dall’Azienda Agricola Bertazzoli di Massa nella propria vigna di Fucchia. L’impianto, realizzato con il contributo della Regione Toscana, e’ il primo installato nella nostra regione e costituisce una innovazione unica: totalmente eco-compatibile si snoda su di un percorso di circa 300 metri coprendo l’intera proprieta’ dell’azienda che si sviluppa su di una superfice di poco inferiore ai due ettari. Racconta Francesco Francesco Ruggero Bertuccelli, il vigneron proprietario di Bertazzoli: ”l’impianto permettera’ non solo il trasporto di materiali, acqua, concime su’ e giu’ nella vigna, oltre alle uve durante la vendemmia naturalmente: ma consentira’ anche ai visitatoridi raggiungere la cima della nostra collina, dalla quale si gode un panorama spettacolare”.

E la possibilita’ di trasportare visitatori fa parte di un progetto piu’ ampio che Bertazzoli sta sviluppando dallo scorso anno. In collaborazione con il Politecnico di Torino e con la professoressa Maria Adriana Giusti, architetto e paesaggista di fama internazionale, l’azienda ha iniziato ad impiantare piante di agrumi nella vigna con lo scopo di integrare l’ambiente del Candia con le piante di limoni e di aranci che da sempre sono il simbolo di Massa: ”non possiamo nasconderci che le nostre colline nel corso degli anni hanno subito una speculazione edilizia selvaggia, fino ad arrivare ad oggi con un contesto ben diverso da altre zone della Toscana -interviene David Bertuccelli- e penso a Bolgheri od al Chianti. Credo sia giunto il momento di invertire la marcia, di investire sul paesaggio e sull’ambiente. Il nostro progetto, pur essendo limitato, vuole essere un punto di partenza: nei prossimi mesi inizieremo i lavori per la costruzione di una piccola struttura ricettiva, una sorta di ”cabanon” per dirla con Le Corbusier, che sara’ realizzata secondo i canoni della bio-architettura. Quindi materiali riciclabili, risparmio energetico, con l’adozione del fotovoltaico, raccolta dell’acqua piovana e tutti quegli accorgimenti che permetteranno di rivalutare il paesaggio crcostante e non di ferirlo”.


Intanto i vini dell’azienda stanno per conquistare un’altra tavola eccellente: il prossimo 15 maggio all’Albemarle Restaurant del Brown’s, l’albergo londinese di Sir Rocco Forte verra’ servita una cena a 110 ospiti provenienti da mezza Europa in occasione della presentazione del libro ”Le ricette per cucina raccolte dal Principe Don Paolo Borghese”. E gli organizzatori hanno scelto di servire i vini di Bertazzoli. La cena che sara’ un charity ed e’ generosamente supportata dalla ”Salvatore Ferragamo” vede tra gli invitati anche il Principe Carlo e la consorte Camilla, i Duchi di Somerset, l’Ambasciatore italiano a Londra Giancarlo Aragona e buona parte dei nomi di spicco della nobilta’ italiana passando per i Borghese, i Visconti, i Borromeo.


Un’altro successo per la piccola azienda massese ancora una volta uno dei piu’ internazionali tra i piccoli produttori italiani. 

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link