Successo di Massa alla presentazione dell’VIII Selezione dei Vini di Toscana a Londra

0

Un’affollatissimo Dorchester Hotel martedì mattina ha visto la presentazione londinese, nell’esclusivo quartiere di Park Lane, dell’VIII Selezione dei Vini di Toscana voluta dall’Istituto per il Commercio Estero e da Toscana Promozione, l’Agenzia regionale che si occupa della promozione internazionale delle eccellenze alimentari e culinarie ma più in generale dell’economia toscana. Oltre settanta i produttori che hanno trovato posto nell’elegante ”Ball Room” e nelle sale adiacenti; tra questi erano presenti anche tre aziende della Provincia di Massa-Carrara, considerate oramai le punte di diamante del panorama enologico del Candia e dei Colli di Luni, le due doc locali: Vertici & Orizzonti, Roberto Castagnini e Bertazzoli. La prima, che ha sede a Carrara ed ha superfici vitate per 5 ettari complessivi, ha messo in degustazione, tra gli altri, un interessantissimo vermentino rosa e ”Linero”, il suo vermentino Colli di Luni doc. Castagnini, che con il suo Candia dei Colli Apuani doc aveva ottenuto il prestigioso riconoscimento di vincitore del Diploma di Merito di Toscana Promozione, ha proposto anche il proprio Candia dei Colli Apuani doc 2007 in versione secca, passato per ben sei mesi in barrique e ”Apuo”, il suo rosso Toscana igt.

Bertazzoli, per la quale erano presenti Roberto Bertuccelli, figlio del proprietario dell’azienda e Federico Galimberti di San Giorgio, che si occupa della comunicazione e delle relazioni pubbliche, ha fatto degustare una verticale di ”Fucchia” ed una di ”rossocybeo”, nelle annate 2005, 2006 e 2007, vini rigorosamente elaborati in acciaio: l’azienda infatti si fa un punto d’onore nel non usare il legno. Proprio allo stand di Bertazzoli in tarda mattinata sono giunti il Direttore della sede londinese dell’Istituto per il Commercio Estero, Fabrizio Di Clemente, accompagnato dal Primo Consigliere  presso l’Ambasciata inglese, Stefano Stefanile. Il diplomatico si e’ intrattenuto a chiacchierare a lungo allo stand: e l’argomento della amichevole conversazione e’ stata la cena di beneficenza che ospitera’ un centinaio di persone al Brown’s, il ristorante di proprietà di Sir Rocco Forte a Mayfair, la zona piu’ esclusiva della capitale inglese, il prossimo 15 maggio e che vedrà tra gli invitati il fior fiore dell’aristocrazia e dell’imprenditoria italiana e britannica: basti pensare che tra gli ospit ci sara’ anche il Principe Carlo d’Inghilterra con la consorte Camilla, Duchessa di Cornovaglia.


Il charity, come viene chiamato oltre Manica, raccoglierà fondi per il restauro della tomba di Ugo Foscolo, che si trova nella periferia di Londra e dove il Foscolo ha riposato prima di essere traslato nella Chiesa di Santa Croce a Firenze.  Durante la serata, voluta dalla Marchesa Francesca Centurione Scotto, verranno degustati i vini prodotti da Bertazzoli che accompagneranno i cibi realizzati secondo le ricette ottocentesche di Don Paolo Borghese, Principe di Sulmona. Bertazzoli la prossima settimana inizierà i lavori nella propria vigna di Fucchia per l’installazione della prima monorotaia in Toscana: l’entusiasmo e’ alle stelle, e per il successo di pubblico a Londra, assolutamente inaspettato, e proprio per la monorotaia. Per l’azienda di Massa, che produce meno di 10.000 bottiglie l’anno, la presenza al Dorchester e’ stata immagine più che business. La cremagliera, la prima installata in Toscana e realizzata con un contributo della Regione Toscana, permetterà di dare anche un incentivo turistico ad una zona, quella delle Colline del Candia, che come dimostra la manifestazione londinese si sta qualificando come la novità più interessante del panorama enologico italiano.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link