Un weekend di dicembre a Montefollonico, borgo del Vin Santo per eccellenza

0

Giunge insieme con le festività natalizie la quinta edizione di “Lo gradireste un goccio di Vin Santo?”, la manifestazione dedicata al vino liquoroso dal colore dell’ambra che si tiene ogni anno a Montefollonico, grazioso borgo in provincia di Siena. L’appuntamento, in programma da sabato 6 a lunedì 8 dicembre, nasce per valorizzare la tradizione legata alla produzione domestica del Vino Santo, un prodotto di nicchia di primissima qualità che, in passato, veniva offerto dai contadini agli ospiti come gesto di benvenuto e di amicizia.

Arte, spettacoli, degustazioni dei migliori Vin Santi artigianali e dei prodotti tipici della zona, ma anche momenti di confronto e di approfondimento. Sono questi gli ingredienti della manifestazione promossa dall’amministrazione comunale di Torrita di Siena in collaborazione con l’associazione Polisportiva Montanina, il Centro culturale e il Centro Polivalente di Montefollonico e il ristorante “La Chiusa”. La tre giorni si aprirà sabato 6 dicembre, alle ore 21, con la presentazione del libro “Memorie di un paese (Montefollonico…ieri)” di Renzo Butazzi e il concerto del gruppo di canto popolare toscano “Seta Moneta” e si concluderà lunedì 8 dicembre, con la premiazione del miglior Vin Santo artigianale, prevista all’interno della competizione annuale, aperta a tutti i piccolissimi produttori italiani che fanno il Vino Santo per tradizione, passione e diletto ma non lo commercializzano.


Domenica 7 dicembre, a partire dalle ore 10, presso il teatro Bruno Vitolo di Montefollonico, spazio alla discussione con la tradizionale tavola rotonda dedicata, per l’edizione 2008, al confronto tra il Picolit, vino prodotto nei colli orientali del Friuli e il Vin Santo toscano. Nell’ambito dell’iniziativa sarà presentato anche il video dal titolo “Montefollonico: Il borgo del Vin Santo”, pensato per valorizzare e far conoscere la frazione, la sua storia e le sue tradizioni. Nel pomeriggio, alle ore 16, il teatro Bruno Vitolo sarà lo scenario di un altro incontro dal tema “Oh, when the Saints..”, dove Daniele Maestri, docente Ais e giornalista, presenterà come abbinare il Vin Santo nel moderno contesto enogastronomico. Alle ore 17, nella Chiesa di San Bartolomeo prenderà il via una degustazione di Vin Santo toscano e di Picolit, accostati a formaggi tipici locali delle due zone di origine.


Lunedì 8 dicembre, alle ore 18, sempre presso il teatro Bruno Vitolo di Montefollonico, saranno premiati i vincitori della quarta edizione del concorso “Il Vin Santo fatto in casa”: i riconoscimenti saranno assegnati ai tre migliori prodotti tra le categorie di Vin Santo secco e Vin Santo dolce. Inoltre, sarà consegnato un riconoscimento particolare al miglior Vin Santo “giovane”, con meno di sei anni, e al miglior Vin Santo “vecchio”.


La manifestazione è promossa dal Comune di Torrita di Siena con il Patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Siena, della Camera di Commercia di Siena e dell’Apt Chianciano Terme Valdichiana. Per maggiori informazioni è possibile contattare il servizio sviluppo economico e attività produttive del Comune di Torrita di Siena al numero 0577 688214 oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica suap@comune.torrita.siena.it e visitare il sito internet www.comune.torrita.siena.it.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link