Azienda Agricola Fratelli Muratori: Platino Perle e Perlage

0

Un evento inconsueto che accomuna il fascino delle bollicine a quello delle gemme, organizzato nella cantina Villa Crespia – Muratori ad Adro, con la collaborazione di Consoli Gioielli di Paratico. Un viaggio nel cuore della Franciacorta dove convivono vino e gioielli. Domenica  23 novembre, Villa Crespia ospita l’evento Platino, Perle e Perlage: un incontro suggestivo tra oggetti preziosi e i Franciacorta della Fratelli Muratori, organizzato in collaborazione con Walter Consoli, titolare dell’omonima gioielleria di Paratico . Sarà un percorso lungo gli spazi sotterranei della Cantina, per “riemergere” nelle sale in cui verranno esposti preziosi monili, sogni di regali da trovare sotto l’albero di Natale. C’è un’affinità tra Platino, Perle e Perlage. Il Platino, il metallo definito puro, raro e eterno. Le perle, misteriose aggregazioni all’interno di una conchiglia. Il perlage, fascinosa trasformazione di un chicco d’uva in scintillanti trasparenze. Sono tutte espressioni della natura. Questa una delle motivazioni che ha portato alla realizzazione dell’evento, a cui  contribuiscono Nishirawa per le perle, il Platinum Guild International e il Top Diamond Club. A coronamento dell’evento, un’interessante pausa di approfondimento: Francesco Foti, massimo esperto del settore e autore di numerose pubblicazioni sull’argomento intratterrà gli ospiti sul tema Perle e Perlage, due realtà che convivono in Franciacorta, vino e gioielli. Un modo per vivere da vicino le emozioni che questi piaceri della vita sanno suscitare.

Azienda Agricola Fratelli Muratori
La Tenuta Villa Crespia, dove si trova la sede direzionale della Fratelli Muratori, è ad Adro in Franciacorta, luogo d’origine della famiglia. Sono circa sessanta gli ettari distribuiti su tutto il territorio, scelti per rappresentare tutte le sei varianti di ambienti individuate dal progetto di zonazione condotto in collaborazione con il Consorzio di Franciacorta. Qui si produce esclusivamente Franciacorta, spumante metodo classico, da uve Chardonnay, soprattutto, il vitigno principe del territorio, importato da tempi remoti e quindi da considerare ormai autoctono. L’altro vitigno importante è il Pinot nero, da cui nasce il Cisiolo, un Franciacorta da Pinot nero vinificato in bianco, l’unico in Franciacorta. Sono sei i diversi tipi di paesaggio e sei le etichette di Franciacorta che recano le caratteristiche distintive dei terreni in cui le vigne sono state impiantate: sei terre, sei vini, la mission della Tenuta.


Per maggiori informazioni sull’azienda: www.fratellimuratori.com.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link