“Aromi da collezione: Vini e Speck IGP Alto Adige”: Sapori e profumi del SudTirolo a novembre a Rom

0

“Aromi da Collezione: Vini e Speck IGP Alto Adige, la 4°edizione della kermesse che quest’anno vede Roma come città ospitante, e che nelle scorse edizioni ha coinvolto oltre 10.000 appassionati, inizierà con un wine-tasting nella prestigiosa sede del Cavalieri Hilton di Roma, lunedì 3 novembre, dalle 16.00 alle 21.00  e proseguirà poi, venerdì 14 e sabato 15 novembre dalle 17.00 alle 20.30, con le attese degustazioni libere e gratuite in 10 tra le più importanti enoteche della città, veri templi del gusto.

Durante il wine-tasting 29 produttori incontreranno operatori di settore, sommelier, gestori di enoteche e wine bar e offriranno loro in degustazione oltre 60 vini: dagli eleganti bianchi agli eccellenti rossi proposti in abbinamento al prodotto principe della gastronomia del Sudtirolo lo Speck Alto Adige IGP.


Per gli operatori sono previsti anche seminari di approfondimento sui vitigni autoctoni della provincia autonoma, organizzati in collaborazione con AIS Roma, durante i quali i produttori presenteranno i loro  vini e faranno il punto della situazione sull’andamento della vendemmia appena conclusa. Dalle 18.00 alle 20.00 “Il Pinot Bianco e gli aromatici dell’Alto Adige”, dalle 20.00 alle 21.00 “I magnifici 4: Pinot Nero, Santa Maddalena, Schiava e Lagrein.” Ai seminari sarà possibile accedere solo su prenotazione telefonando a  AIS Roma T. 06/8550941 o scrivendo a aisroma@bibenda.it.


L’evento promosso da EOS,  Camera di Commercio di Bolzano, in collaborazione con i produttori di vino e il  Consorzio Speck Alto Adige IGP vuole diffondere la cultura enogastronomica del territorio altoatesino attraverso i due prodotti principe della regione: i vini premiati, dalle più importanti guide di settore, e lo Speck Alto Adige IGP.


Il comparto vitivinicolo altoatesino con una produzione di circa 350 mila hl rappresenta appena lo 0,7% della produzione nazionale. I produttori, riuniti in Cantine Sociali, Tenute Private e Vignaioli, hanno recentemente dato vita ad un nuovo organismo il “Consorzio Vino Alto Adige”, di cui fanno parte 105 soci, che pone le basi per una sempre più proficua collaborazione tra le tre associazioni con l’obiettivo primario di garantire la qualità dei vini DOC e conferire al vino un’immagine sempre più legata al territorio d’orgine.  La vendemmia 2008, iniziata in ritardo rispetto agli anni scorsi, si prospetta buona e in termini quantitativi nella media degli ultimi anni.


Ad accompagnare i vini a Roma ci sarà il prodotto simobolo della gastronomia altoatesina: lo Speck Alto Adige IGP, un prosciutto crudo leggermente affumicato e stagionato per 22 settimane, dall’aspetto, dal profumo e dal sapore unico che deve le sue peculiarità al metodo di lavorazione tradizionale, protetto dal 1996 dall’Unione Europea con il conferimento del marchio IGP. Nel 2007 i 28 produttori riconosciuti di Speck Alto Adige IGP hanno prodotto circa 2,3 milioni di baffe, di cui il 60% è stato venduto in Italia e il 30% in Germania. In particolare c’è stato un importante incremento delle vendite del preaffettato che con oltre 14,7 milioni di confezioni ha raggiunto il 16% della produzione totale tutelata dal Consorzio.

Per maggiori informazioni:
www.vinialtoadige.com
www.speck.org

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link