Presentati a Catania il 42°Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Sommeliers (AIS) e la 7°

0
7
Featured image

È stato presentato ieri, presso la sala conferenze del Centro direzionale della Provincia di Catania, il 42°Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Sommeliers (AIS) e la 7° edizione di Enopolis, che si terranno a Catania, dal 15 al 19 Ottobre, nello storico complesso monumentale dell’ex Monastero dei Benedettini. Nel corso della conferenza stampa il Presidente dell’AIS Sicilia, Camillo Privitera,  ha illustrato il  vasto e variegato programma dei due eventi, che mette insieme sapientemente il mondo del vino, dei liquori e dei distillati con quello della moda, della qualificazione professionale, dell’impegno sociale e della promozione turistica e culturale, senza tralasciare gli altri segmenti della gastronomia e dei prodotti tipici.

Alla conferenza sono intervenuti l’ Assessore Regionale all’Agricoltura, On. Giovanni La Via, il Presidente della Provincia di Catania, On. Giuseppe Castiglione e l’Assessore Provinciale alle Politiche Agricole, On. Orazio Pellegrino. “Un grazie a Camillo Privitera, presidente dell’AIS Sicilia, che ha voluto premiare questa regione, e in particolar modo Catania, concentrando, per alcuni giorni , l’attenzione nazionale su questo territorio, con due eventi di grande caratura. 


Il tema dell’eccellenza del vino è di sempre maggiore attualità e premia la nostra produzione – ha sottolineato il Presidente della Provincia di Catania, on. Giuseppe Castiglione – perché in Sicilia c’è tanta qualità. Il mio impegno, già da Assessore regionale all’agricoltura e poi da Parlamentare europeo è continuo da anni perché sono consapevole che, al di là dei valori economici, in una bottiglia di vino c’è l’essenza di un territorio, della sua cultura gastronomica, dell’amore per la terra. I sommelier, da questo punto di vista, sono i nostri migliori ambasciatori nel mondo”.


Per l’assessore regionale all’Agricoltura, Giovanni La Via “la Regione ha concretizzato una partecipazione sentita a questi eventi perché evidenziano e contribuiscono al continuo miglioramento delle produzioni vitivinicole. E’ una filosofia validissima quella dell’AIS che abbina il territorio e le sue bellezze con il vino di grande qualità. In questi ultimi 5-6 anni abbiamo ottenuto importanti consensi e sull’Etna, ad esempio, si sono insediati anche i migliori produttori nazionali, sottolineando una particolare vocazione vinicola di questa parte della Sicilia”.


“L’AIS è una realtà internazionale: ha 40.000 soci in tutto il mondo – ha sottolineato Privitera – dagli Stati Uniti al Giappone, sei sedi nella sola Germania, che promuovono, con competenza e passione, un eccezionale testimonial dell’Italia qual è il vino d’eccellenza. In questa prospettiva il Congresso a Catania è per noi un motivo di orgoglio ed in particolare la concomitanza con uno degli eventi più seguiti dal pubblico, Enopolis, renderà questo appuntamento un’opportunità unica. Voglio ringraziare quanti hanno creduto nel nostro progetto e si stanno impegnando per la migliore riuscita dell’evento. Mi riferisco oltre agli enti presenti, all’Istituto Regionale della Vite e del Vino, ad istituzioni come la Camera di Commercio di Catania e ad associazione come l’ANCE di Catania , infine ad alcune importanti aziende private, tra qui l’HAIER che hanno colto la validità promozionale dell’evento.”


Il programma completo del Congresso AIS e di Enopolis è consultabile sul sito www.sommeliersicilia.com – www.enopolis.org

- Advertisement -servizi web per cantine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here