Analisi sensoriale e degustazione chiudono i lavori del 14° Enosimposio Assoenologi Sicilia

0

A concludere i lavori del 14° Enosimposio dell’Assoenologi di Sicilia, una mattinata dedicata alla degustazione, a cura del prof. Alberto Ugolini, esperto di analisi sensoriale del Centro Studi Assaggiatori di Brescia, che è intervenuto parlando della “caratterizzazione sensoriale dei prodotti e la funzionale comunicazione come strumento di valorizzazione e di marketing del territorio“. Una nuova pratica che fa dei sensi ulteriore strumento per comunicare il vino e che permette di seguire un’evoluzione del linguaggio utilizzato nella descrizione del vino che non segue più la figura del sommelier che dall’alto della sua esperienza impone il suo punto di vista. Ma attraverso l’analisi sensoriale chi assaggia viene fornito degli strumenti necessari ad una sua personale descrizione del prodotto centrata sulla propria percezione.

L’obiettivo è quello di ampliare la prospettiva sia dell’imprenditore che del consumatore. In quanto la valutazione di un vino, secondo le esigenze più moderne, deve essere fatta tenendo in considerazione le caratteristiche tecniche del prodotto ma anche quelle sensoriali ed emotive. Un gioco di emozioni da scoprire, che arricchiscono il prodotto e lo rendono speciale. Attraverso l’analisi sensoriale si può ottenere la definizione di un vino che è più legata all’esperienza soggettiva della persona che lo descrive, dettata dall’insieme delle sensazioni o emozioni che il vino stesso suscita nel momento dell’assaggio.

Le aziende possono sicuramente investire su questo, come strumento di marketing anche se ancora oggi non avvertono questa esigenza. Usare, però, un linguaggio legato alla sensorialità e alla caratterizzazione del vino, a livello internazionale permette sicuramente di distinguersi. Il prof. Ugolini ha coordinato la degustazione di 12 vini;  di cui 3 vini bianchi autoctoni e 3 alloctoni, 3 vini rossi autoctoni e 3 alloctoni, tutti delle stesse annate, ma provenienti da areali diverse della Sicilia. L’enologo Massimiliano Barbera ha presentato una breve esposizione sulla caratterizzazione chimica di vini bianchi e rossi, con particolare attenzione al trattamento statistico dei dati. A concludere la mattinata di degustazione i confronti, le valutazioni e  gli approfondimenti tecnici dei partecipanti.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link