Aglianica Wine Festival X° Edizione, il 5, 6 e 7 settembre 2008 a Melfi

0

Un lungo affascinante percorso, una esperienza eccitante, la conoscenza del territorio, tanti incontri con produttori ed enologi, le innumerevoli degustazioni, la voglia di scoprire la qualità, l’emozione di assaporare l’arcobaleno dei gusti, la passione e l’amore per i grandi vini, la gioia di vivere, un insieme di ingredienti che in dieci anni hanno portato Aglianica Wine Festival  ai vertici dell’enoturismo regionale. Un gruppo di amici appassionati sempre più affiatati si dedica da gennaio a luglio ogni anno con molta attenzione ed amore alla preparazione di un evento che è sempre più, per chi ha la fortuna di viverlo, un’esperienza completa ed indimenticabile, frutto di un impegno instancabile e professionale.

È impossibile identificare un unico momento quale più rilevante di tutto il Festival: l’enoteca dei Vini, i seminari dedicati all’Aglianico del Vulture e agli altri grandi vitigni d’Italia, la regione ospite: per la prima volta il Veneto,  i grandi  nomi  dell’Amarone della Valpolicella con la partecipazione di Emilio Pasqua (Az. Musella), che farà assaggiare l’ultima annata, i laboratori slow food, chef famosi come Andy Luotto, grandi nomi del giornalismo radiotelevisivo come Fede & Tinto di radio 2 “Decanter”, l’arte contemporanea di Giuseppe Antonello Leone,  il teatro d’immagine della Compagnia dei Folli e poi ancora la visita alle cantine, la grande musica, la falconeria, tanta animazione e spettacoli.

E non finisce qui perchè in occasione della decima edizione ad ogni coppia di visitatori consegnando i due biglietti verrà donata una bottiglia di Aglianico del Vulture doc. Il fascino antico  della Basilicata, le  prelibatezze dei suoi prodotti tipici, riusciranno a trascinarvi alle radici della vostra storia e a rievocare tradizioni e cultura. L’ospite di Aglianica, dunque, non sarà mero spettatore ma protagonista di un’esperienza completa che gli permetterà un viaggio nella storia e nel tempo coinvolgendo i sensi e la memoria.

Insomma un ricco menù da acquolina in bocca, per una indigestione  in cui Cibo e Cultura non saranno metafore, né astrazioni, ma sostanza e nutrimento del corpo e dell’anima. Per chi non ha mai visitato la Basilicata,  Aglianica sarà una splendida  grande occasione accompagnato da un cicerone d’eccezione: il vino. La manifestazione è realizzata  da Aglianica Associazione Culturale con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Melfi, del Dipartimento Agricoltura e del Dipartimento  Attività Produttive della Regione Basilicata.

Per maggiori informazioni: www.aglianica.it.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link