Il Ministro Zaia inaugura il Congresso Oiv 2008

0

Dalle ultime scoperte scientifiche sugli effetti benefici del vino alle novità in materia di sicurezza alimentare, tracciabilità e controllo dell’origine; dai dati più aggiornati sui successi del Made in Italy nel mondo alle previsioni di crescita dei nuovi mercati emergenti. Sarà un’occasione unica per conoscere l’universo vino nei suoi molteplici aspetti, l’appuntamento in programma presso il Centro Congressi dell’Ente Fiere di Verona, dove dal 15 al 20 giugno si terranno il 31° Congresso mondiale della Vigna e del Vino e la 6° Assemblea generale dell’OIV.

Ad aprire il prestigioso appuntamento internazionale sarà il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia, che lunedì 16 giugno alle ore 10.00 interverrà alla cerimonia inaugurale. L’ultimo congresso OIV che si è tenuto in Italia risale al 1987 e si è svolto a Roma: oggi, dopo 21 anni, il nostro Paese ha nuovamente l’opportunità di ospitare il più importante consesso internazionale del settore. L’OIV – Organizzazione internazionale della vigna e del vino con sede a Parigi – è infatti il massimo Organismo intergovernativo scientifico e tecnico vitivinicolo a livello internazionale.

«La Comunicazione» sarà il tema del Congresso 2008, che avrà come titolo «Il valore del territorio e l’innovazione tecnologica nella comunicazione al consumatore» e che vedrà la partecipazione delle delegazioni scientifiche ed amministrative dei 43 Stati Membri dell’OIV.

Cinque le giornate di lavoro:
– lunedì 16 giugno si terranno l’inaugurazione e la Conferenza introduttiva «La comunicazione dei prodotti vitivinicoli: ruolo, opportunità, responsabilità»;
– martedì 17 e mercoledì 18 verranno discussi i lavori degli studiosi provenienti da 26 Paesi del mondo;
– giovedì 19 si svolgeranno le visite nelle zone di produzione vitivinicola del Veneto: luoghi di interesse storico-artistico, vigneti e cantine per scoprire alcune eccellenze della produzione italiana. Le presentazioni delle strutture aziendali saranno seguite da una degustazione di vini Doc e prodotti tipici
– venerdì 20 si terrà l’Assemblea Generale dell’OIV con il voto, da parte dei Paesi membri, per il rinnovo dell’incarico al Direttore Genenerale Federico Castellucci, candidato unico supportato all’unanimità dagli Stati Membri e primo italiano, dopo 80 anni, a rivestire l’incarico che occupa dal 2003.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link