I vini autoctoni delle aziende Assovini Sicilia sotto i riflettori della guida Vini Buoni d’Italia

0
14
Featured image

Dal 17 al 23 giugno i vini delle aziende Assovini Sicilia prodotti con vitigni autoctoni saranno protagonisti della degustazione organizzata per la guida Vini Buoni d’Italia. La guida, edita dal Touring Club Italiano, si differenzia da altre produzioni di settore per il taglio particolare unicamente dedicato ai vini autoctoni. Obiettivo della pubblicazione è quello di contribuire alla valorizzazione del territorio attraverso la riscoperta ed il potenziamento delle risorse e del patrimonio tipici dei diversi terroir italiani.

Protagonisti della degustazione saranno i vini prodotti con Nero d’Avola, Nerelli, Perricone, Grillo, Inzolia, Catarratto, Carricante, Zibibbo di Pantelleria, Malvasia. Questi saranno assaggiati e giudicati da una commissione di esperti, formata dai giornalisti Alma Torretta e Luigi Salvo, i quali nella propria valutazione daranno particolare rilievo alla bevibilità e alla piacevolezza degli stessi. 40 le aziende Assovini sotto i riflettori della guida: Abraxas, Agareno, Alessandro di Camporeale, Baglio di Panetto, Barbera, Benanti, Bianchi Distillati, Calatrasi, Caruso&Minini, Corbera, Cottanera, Cusumano, Disisa, Donnafugata, Fazio, Fenech, Feudo Arancio, Feudo Maccari, Feudo Montoni, Feudo Principi di Butera, Firriato, Fondo Antico, Funaro, La Lumia, Marabino, Masseria Feudo Grottarossa, Planeta, Pollara, Pupillo, Rallo, Rapitalà, Sallier De La Tour, Santa Tresa, Sottesoli, Tamburello, Tasca d’Almerita, Valle dell’Acate, Villagrande, Zangara, Zisola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here