Il momento d’oro dell’enologia abruzzese

0

Fresca dell’ennesimo successo sul circuito dell’Estoril in Spagna, la Ferrari, da oltre 60 anni uno dei simboli del made in Italy, si accinge ad aprire uno show room a Bucarest, una delle capitali più “cool” del Vecchio Continente. E, ad accompagnarla in questa nuova avventura, ci saranno i vini doc d’Abruzzo. Grazie infatti alla disponibilità di Massimiliano Cordeschi, Responsabile Relazioni esterne ed istituzionali del progetto “Forza Rossa Bucarest” è nato infatti il sodalizio tra la casa di Maranello e “By Abruzzo”, la piattaforma promo-commerciale inaugurata nella capitale romena nelle scorse settimane dall’Assessorato regionale dell’Agricoltura e dall’Arssa, saranno proprio Montepulciano e Trebbiano d’Abruzzo insieme agli altri grandi vini regionali ad accompagnare la cena di gala organizzata il 7 maggio dalla Ferrari negli splendidi saloni del Palazzo Reale.

L’esclusività e il prestigio di questa iniziativa – ha commentato Marco Verticelli, Assessore all’Agricoltura – ci rende orgogliosi perché riconosce il valore dei nostri vini che accompagneranno in questa “prima” il simbolo per eccellenza del made in Italy nel mondo. Un’operazione, questa, che conferma la bontà delle iniziative che abbiamo intrapreso in Romania“.

E tutto questo proprio nelle settimane che hanno visto l’Abruzzo grande protagonista su due importanti piazze italiane come Torino e Firenze. Continua infatti con successo il tour “Note di piacere”  che prevede, oltre a una campagna pubblicitaria di forte impatto, una serie di degustazioni in alcune grandi città della penisola.

Mercoledì 23 aprile è stato il turno di Torino dove, nei bei saloni dell’Hotel Le Meridien Turin Art+Tech, un attento e numeroso pubblico ha potuto approfondire la conoscenza con i vitigni abruzzesi, dimostrando di apprezzarne la tipicità e l’alta qualità.

E’ toccato poi a Firenze, sabato 26, ospitare un wine tasting di straordinario successo. La storica Sala Affreschi del Westin Excelsior è stata letteralmente presa d’assalto da oltre 500 visitatori, molti dei quali stranieri, che hanno tributato il trionfo delle etichette abruzzesi presentate nel capoluogo toscano.

Due bellissimi appuntamenti, in location di grande impatto – ha sottolineato Verticelli – a dimostrazione della felice intuizione di un’iniziativa come “Note di piacere” che sta dando ottimi risultati. Torino e Firenze, inoltre, giungono subito dopo Vinitaly, altro evento che ha ribadito il posizionamento di assoluto prestigio raggiunto ormai dai vini della nostra regione“.

E in effetti la manifestazione scaligera ha confermato la progressiva crescita dei vini abruzzesi. Numerosi riconoscimenti, circa 100 etichette premiate al Concorso Internazionale Enologico veronese e una supremazia quasi assoluta nella categoria dei rosati, con il Cerasuolo nel ruolo di dominatore incontrastato.

E proprio Verona sarà la prossima tappa di “Note di piacere” con una degustazione prevista per il 22 maggio, presso la Sala Casarini del Due Torri Hotel Baglioni (P.zza S. Anastasia 4)dalle ore 16.00 alle 21.00. Ingresso libero; Info: 349 5357455 – 347.7350851

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link