Nomen crea il nome Orma per il vino di Antonio Moretti

0

È Orma il nome creato da Nomen per il vino nato dall’omonima azienda di Antonio Moretti e presentato in anteprima al Vinitaly 2008. Un nome breve, tratto dal dizionario, adatto per definire la personalità di un vino destinato a farsi notare. L’Orma è l’impronta, la traccia lasciata sul terreno, la firma vergata sul territorio. L’Orma diventa il segno unico e distintivo che rende il nuovo vino esclusivamente figlio di un territorio vocato: la zona di Bolgheri, in Toscana, famosa per i suoi cru noti in tutto il mondo.

Orma è impattante foneticamente grazie alla facilità di lettura e di pronuncia che questo nome ha nelle principali lingue mondiali: dall’Europa al Giappone, dagli Stati Uniti alla Russia e alla Cina. La ricerca di una sonorità che fosse calda e rotonda è stata una strada volutamente seguita per comunicare sensazioni di avvolgenza e morbidezza.

A livello di costruzione morfologica, Orma rispecchia l’intenzione di dare voce già nel nome al concetto di equilibrio, di forza e di importanza. Concetti che ritornano e che si esprimono al meglio anche a livello di significato. Orma accomuna semanticamente più strade che viaggiano parallele. Da una parte si associa a immagini legate alla tradizione o alla mitologia stressando ancora la parte fisicamente impattante del vino, e dall’altra trasmette un senso di fascino e un coinvolgimento dei sensi che seduce e appassiona.

Share.

Leave A Reply

Tutti le news del vino direttamente nella tua casella di posta elettronica ogni martedì. Iscriviti subito alla newsletter di Bereilvino.

ISCRIVIMI 
Niente SPAM, e ti puoi cancellare quando vuoi!
close-link