Convegno di presentazione del progetto di realizzazione dell’Azienda Viticola Sperimentale “La Bico

0

Dopo la presentazione (11 aprile 2008) della ristampa anastatica del Saggio di un’ampelografia universale di Giuseppe di Rovasenda (1877), – incontro che ha attirato un folto pubblico a testimonianza della vivacità di un uditorio assai interessato alla materia – è la volta adesso del Convegno di presentazione del progetto di realizzazione dell’Azienda Viticola Sperimentale La Bicocca in Verzuolo (CN) che si terrà l’8 maggio, alle ore 9,30, sempre a Saluzzo (CN), presso l’Antico Palazzo Comunale (Salita al Castello). Si tratta senza dubbio di un evento che conferma l’impegno del Centro per il sostegno alla divulgazione dei risultati scientifici legati alla ricerca ampelografica. A Verzuolo, a pochi passi da Saluzzo, presso la tenuta di proprietà della Famiglia Di Rovasenda, dove lo stesso ampelografo compì gran parte della propria ricerca pratica, prenderà infatti il via un’attività di sperimentazione su alcuni vitigni autoctoni, rari o poco conosciuti, del cuneese.

Tra gli ospiti e i relatori, nomi importanti della ricerca ampelografica e dell’attività legata alla sperimentazione viticola: Enrico Zola, vicepresidente del CERVIM; Maurizio Zamboni, ricercatore presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza; Renato Parisio, dirigente scolastico dell’ITA Umberto I di Alba (noto come Scuola Enologica); Elio Archimede, direttore di Barolo & Co.; Maria Luisa Alberico direttrice di Donna Sommelier Europa; Mauro Carena, presidente della Comunità Montana Alta Valle Susa; Davide Sandalo, Presidente del Distretto dei Vini Langhe Roero e Monferrato e Sebastiano Massa, Assessore all’Agricoltura della Provincia di Cuneo. Tra gli enti e le istituzioni che sostengono l’iniziativa, non mancano la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, l’Enoteca Regionale del Roero, l’UNCEM, il CERVIM, il Consorzio di Tutela Vini DOC Colline Saluzzesi e la Scuola Teorico Pratica Malva-Arnaldi di Bibiana (TO). A seguito della colazione a buffet (ore 13), che verrà curata dal rinomato ristorante Ostu dji Baloss di Saluzzo, la giornata proseguirà al pomeriggio con un piacevole tour enogastronomico nel Saluzzese, alla scoperta di alcune importanti ed emergenti aziende dell’agroalimentare, conosciute per il loro legame con il territorio.

Il tour è riservato ai giornalisti, agli operatori del settore agroalimentare, ai gourmet e agli appassionati di enogastro-turismo che vorranno partecipare al Convegno in programma al mattino. L’autobus partirà alle ore 14.30 dalla piazza antistante la Castiglia e porterà i visitatori prima in Val Po, a Paesana (Azienda Montana Achillea), per passare nuovamente a Saluzzo (Vigna di Terre Rosse e Caseificio San Martino) e arrivare in Val Varaita, a Frassino (Birrificio Boero). Data la limitata disponibilità di posti, si prega di confermare la propria presenza al tour via mail, fax o telefono alla LiberLab entro il 6 maggio 2008 e di registrare il proprio nominativo all’accredito stampa, durante il Convegno, a partire dalle ore 9,30.

Per informazioni e prenotazioni: tel 0172 711562 – fax 0172 375532 – e.mail ufficiostampa@liberlab.it

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link