Vini ambasciatori di italianità. E’ la sfida lanciata da Grandi Vini d’Italia Group, ospite lo scor

0

I prestigiosi ambienti seicenteschi di Villa Agricola, nella tenuta Pighin di Risano (UD), hanno ospitato lo scorso fine settimana l’annuale assemblea dei soci di “Grandi Vini d’Italia Group”, il sodalizio nato nel 1987 per promuovere nei mercati mondiali emergenti un’ ampio spettro della migliore produzione di vini italiani. Presenti all’appuntamento i rappresentanti di otto tra le più prestigiose cantine di Piemonte (Michele Chiarlo),Veneto (Villa Girardi, Bisol), Toscana (Carpineto, Fattoria Mantellassi), Emilia Romagna (Umberto Cesari), Marche (Garofoli) e Friuli (Pighin), che si sono confrontati su scenari e prospettive di promozione nei mercati.

Positivi i dati emersi nel corso dell’intensa tre giorni, che ha permesso di evidenziare per il 2007 una crescita complessiva delle esportazioni del 24% rispetto al 2006. Di particolare interesse i dati relativi al mercato asiatico, verso il quale Grandi vini Group intraprenderà nel 2008 specifiche azioni di promozione dei vini prodotti. “Il tutto – ha affermato soddisfatto Fernando Pighin, patron della Pighin&Figli– nel proseguimento di questa efficaceazione sinergica volta a promuovere con i vini anche i vari territori, che proprio nel vino trovano un loro ambasciatore di eccellenza”.

Per informazioni:
Fernando Pighin & Figli
Viale Grado, 1 – Risano di Pavia di Udine (UD)
www.pighin.com

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link