San Martino in Carpenè tra bollicine e arte.

0

Si aprono al pubblico le cantine di Carpené per la rassegna “San Martino in cantina”, organizzato dal Movimento Turismo del Vino del Veneto nelle cantine aderenti all’iniziativa. La giornata si presenta come una sorta di Cantine Aperte d’autunno per permettere all’enoturista di scoprire i profumi della vendemmia da poco conclusa, di assaggiare ed anche poter scegliere le bollicine più adatte per i pranzi delle feste natalizie. “San Martino in cantina”, si terrà domenica 11 novembre, durante tutta la giornata sarà possibile effettuare gratuitamente, ma su prenotazione, visite e degustazioni guidate.

Ad accompagnare gli enoturisti nel percorso di conoscenza del Prosecco DOC di Conegliano e Valdobbiadene e degli Spumanti de’ “L’Arte Spumantistica”: Rosè, Kerner e Promotico Carpenè, sarà l’enologo Antonio Spinazzè alle 11.30, alle 15 e alle 17. A far scoprire le storiche cantine in cui fino dal 1868 si produce Prosecco, saranno gli enologi Guerrino Zanardo, Luigi Larese e Gianni Sacilotto che ogni giorno si impegnano per produrre vini di alta qualità , le visite guidate si terranno ogni mezz’ora a partire dalle 10.30 fino alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18. Per tutta la giornata sarà poi attivato lo spaccio interno per permettere ai visitatori di acquistare le confezioni natalizie e i prodotti Carpené direttamente in azienda.

Un evento che si carica ancora di più di suggestione grazie alla mostra personale del pittore/conceptual designer Roberto Bertazzon il quale allestirà nel cortile coperto dell’azienda di Conegliano – per l’occasione rinominato Piazza Carpené – una selezione di dipinti che faranno da cornice alle degustazioni e alle visite. Roberto Bertazzon nasce tra le colline venete che da Conegliano portano a Valdobbiadene lungo la “Strada del Prosecco” e il suo stile pittorico si ispira alla modernità di Gauguin o Matisse applicata ad ambienti dai colori forti che richiamano l’antico mondo rurale e le cose genuine come un tavolo in legno o una batteria di pentole in rame, ma anche un soggetto etereo come le nuvole.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link