Guida ai vini di Puglia e Basilicata.

0

Mercoledì 28 novembre alle ore 18,30 a Bari, presso l’Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci (Estr. Capruzzi 326), l’Edisud – società editrice di La Gazzetta del Mezzogiorno –presenterà l’edizione 2008 della Guida ai vini di Puglia e Basilicata. L’evento, aperto al pubblico e con ingresso gratuito, offrirà l’opportunità di scoprire e degustare i vini delle due regioni, verificando così la costante crescita qualitativa dell’enologia del Sud e le interessanti novità delle ultime annate: in 336 pagine la Guida presenta infatti ben 179 aziende, con 532 vini degustati, oltre 1000 etichette menzionate e 35 Eccellenze (25 per la Puglia e 10 per la Basilicata), ovvero i vini che hanno ottenuto il massimo punteggio rappresentato dal simbolo della bottiglia colorata con 5 tacche. Presentatore dell’evento l’attore Antonio Stornaiolo, che darà vita ad uno show nel quale si alterneranno tutti i protagonisti della Guida, dagli editori ai sommeliers dell’AIS Puglia e Basilicata, che hanno curato le degustazioni.

Sono stati invitati, quali ospiti d’onore della serata: per la Puglia il presidente della Regione Nichi Vendola, l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Enzo Russo, il presidente dell’Unioncamere Puglia Luigi Farace, l’assessore all’Agricoltura della Provincia di Bari Anna Paladino; per la Basilicata il presidente della Regione Vito De Filippo e l’assessore regionale all’Agricoltura Roberto Falotico. Saranno inoltre presenti: Lino Patruno, Direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno, Giuseppe Lobuono, presidente e amministratore delegato dell’Edisud, Leonardo Palumbo, presidente di Assoenologi di Puglia, Basilicata e Calabria, Vito Giuseppe d’Angelo, presidente AIS Basilicata, Vito Sante Cecere, presidente AIS Puglia. Momento centrale dell’evento sarà la degustazione dei vini di punta di ciascuna azienda, una straordinaria vetrina di etichette selezionate dai produttori suddivise in 8 banchi banchi d’assaggio che riproporranno la ripartizione territoriale che contraddistingue la Guida: dal Salento alla Daunia, dal Vulture ai Sassi. Una rassegna che vedrà dunque in primo piano i vitigni più rappresentativi di ogni territorio, come il Negroamaro del Salento, il Primitivo della Messapia e della Murgia, il Nero di Troia (per tutta l’area da Bari a Foggia), fino al sontuoso Aglianico, re di Basilicata.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link