Parte il primo Gran Premio Sagrantino.

0

Il Consorzio di Tutela e l’Ais istituiscono una borsa di studio per sviluppare le conoscenze tecniche sui vini dell’area di Montefalco. Tre premi per il 2007. Il 20 settembre i vincitori. Una nuova collaborazione tra Consorzio di Tutela Vini Montefalco e Ais, l’Associazione Italiana dei Sommelier. Dopo la grande prova del primo Sagrantino Day, a febbraio con 21 degustazioni in 21 città italiane in contemporanea, adesso i produttori umbri e i sommelier lanciano un’altra iniziativa. E’ il Gran Premio Sagrantino, una sfida professionale tra sommelier per aggiudicarsi la borsa di studio che il Consorzio ha istituito per sviluppare la conoscenza tecnica dei vini prodotti nell’area di Montefalco: la Docg Sagrantino di Montefalco e la Doc Rosso di Montefalco.

Per il 2007 sono stati istituiti tre premi: di 2 mila, di mille e di 500 €, al primo, al secondo e al terzo classificato. Il nome dei tre ‘esperti sommelier del Sagrantino’ si conoscerà il 20 setttembre. Per le domande d’iscrizione c’è tempo invece fino al 12 settembre. Il regolamento è scaricabile dal sito Internet www.consorziomontefalco.it oppure su richiesta a info@consorziomontefalco.it. Sono previste due prove, una di degustazione, l’altra scritta, e potranno partecipare tutti i sommelier che hanno fatto richiesta di iscrizione al concorso per il miglior sommelier d’Italia 2007 e tutti i finalisti del 24 settembre, a Milano, Roma e Napoli. La giuria del Gran Premio Sagrantino sarà formata dal presidente di Ais Umbria, Gabriele Ricci Alunni; da due membri designati dalla giunta nazionale Ais di Milano; da un membro designato dal Consorzio di Tutela Vini Montefalco e dal presidente del Consorzio stesso, Lodovico Mattoni.

Share.

Leave A Reply

Tutti le news del vino direttamente nella tua casella di posta elettronica ogni martedì. Iscriviti subito alla newsletter di Bereilvino.

ISCRIVIMI 
Niente SPAM, e ti puoi cancellare quando vuoi!
close-link