Gli appuntamenti al Vinitaly di Angelo D’Uva Vignaiuolo in Larino.

0

Il Vinitaly secondo Angelo D’Uva, Vignaiuolo in Larino, profuma di nuove tendenze e voglia di farsi notare. L’azienda molisana che ne porta il nome, si presenta quest’anno alla più importante esposizione vinicola italiana aderendo alla manifestazione “Trendy oggi, big domani”, dedicata ai prodotti emergenti, e a “VinCenti: 100 modi di proporre il vino”, una degustazione organizzata dall’AIS (Associazione Italiana Sommelier). L’Azienda Agricola Angelo D’Uva Vignaiuolo in Larino, è nata negli anni ’40 proprio a Larino, città d’arte romana e medioevale, gioiello e simbolo della regione Molise, nel cuore dell’antica Frentania. Da allora la vocazione vitivinicola viene tramandata di padre in figlio, nel rispetto delle tradizioni e nella valorizzazione delle tipicità del territorio. Uno stile contraddistinto dall’impegno e dalla passione per la terra e i suoi prodotti, che coniuga la tradizione contadina alle più avanzate tecnologie di lavorazione: una felice intuizione che le permette di produrre vini di qualità che sanno restare al passo con le tendenze e i gusti dei moderni consumatori.

È con queste premesse che l’azienda molisana si prepara a partecipare al Vinitaly, la più grande esposizione vinicola italiana, che si terrà quest’anno dal 29 marzo al 2 aprile 2007 presso la sede espositiva di Verona Fiere. Nel loro stand, presso il padiglione 7B nell’area G, si possono trovare i vini D.O.C. e I.G.T. delle cantine D’Uva, provenienti principalmente da vitigni di Trebbiano e Montepulciano, a cui si aggiunge la varietà autoctona della Tintilia: l’impegno, la passione e il desiderio di valorizzare il legame col territorio generano vini di qualità superiore dal nome altamente evocativo: Ricupo, Keres, Gavio, Console Vibio, e Kantharos, oltre alle nuove etichette Prosit, tutti a segnalare un legame privilegiato con la storia, il territorio e le tradizioni del Molise. Proprio questa particolare passione ha fatto dell’azienda Agricola D’Uva una casa emergente sia per la qualità dei suoi prodotti sia per l’apprezzamento che sta avendo sempre più presso il pubblico. Queste  le ragione per cui, durante il Vinitaly, sarà presente a “Trendy oggi, big domani”: una manifestazione che raduna i produttori emergenti, provenienti da diverse regioni italiane. Si tratta di aziende capaci di stupire per la qualità a prezzi competitivi, selezionate da Luca Maroni e da lui presentate nel corso di degustazioni e seminari a buyer e operatori nazionali e internazionali.

La cantina molisana sarà presente con l’etichetta Molise Tintilia 2005 a “VinCenti: 100 modi di proporre il vino” una degustazione promossa dall’Associazione Italiana Sommelier, che si terrà lunedì 2 aprile a partire dalle ore 10.30 presso la Sala Argento del Palaexpo. “Trendy oggi, big domani è una segnalazione di cui andiamo orgogliosi. La partecipazione a questa manifestazione promossa da Luca Maroni in collaborazione con Vinitaly è un riconoscimento importante della qualità del nostro lavoro e uno stimolo ad impegnarci e a migliorare ancora, mantenendo vivo il nostro legame con la tradizione e il territorio molisano, ricco di tipicità da valorizzare, senza rinunciare a far crescere la nostra azienda vitivinicola esaudendo le richieste del bere contemporaneo” ha dichiarato Angelo D’Uva vignaiuolo in Larino. “Inoltre l’essere presenti con una delle nostre etichette più rappresentative, la Tintilia, ci permette di far conoscere ai grandi appassionati del vino questo vitigno autoctono molisano che noi stiamo massimamente  valorizzando  riscuotendo ottimi consensi”.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link