75° edizione Fiera Regionale dei Vini di Buttrio, dal 27 aprile al 6 maggio.

0

La storica Fiera Regionale dei Vini di Buttrio (Ud), la più antica manifestazione enologica del Friuli Venezia Giulia, compie quest’anno il ragguardevole traguardo dei tre quarti di secolo. Forte del bagaglio di storia e di esperienze maturate in allestimenti sempre più ricchi e completi, la rassegna vinicola di Buttrio si colloca ormai tra gli eventi di punta nel settore, radunando centinaia di aziende del territorio (giunte a circa 200 in questa 75ª edizione, con una campionatura di vini in incremento che supera i 700), e raccogliendo ogni anno il gradimento di migliaia di visitatori, tra addetti ai lavori ed appassionati. Accanto alle degustazioni dei migliori vini del territorio avranno luogo, dal 27 aprile al 6 maggio nella suggestiva cornice di Villa di Toppo Florio (UD), mostre eno-gastromiche di prodotti tipici – come la Gubana delle Valli del Natisone (caratteristico dolce con uvetta e frutta secca) e la nota e apprezzata Grappa friulana – e i concorsi del formaggio Montasio e dell’olio d’oliva “El Bon Vueli”. Quest’ultimo (la coltura dell’olio, giunta risalendo la costa istriana e dalmata ad opera dei greci, è presente in Friuli Venezia Giulia da tempi antichissimi) acquista da quest’anno una connotazione transnazionale, ospitando produzioni anche delle vicine Slovenia e Croazia.

A corredo dell’evento anche convegni e incontri culturali, oltre ad importanti iniziative collaterali come la 20ª Marcialonga non competitiva “Cognòssi par cognòssisi – Conoscere per conoscersi”, che il 1° Maggio attraverserà i vigneti delle verdi colline di Buttrio incrociando suggestivi squarci panoramici e punti di ristoro per la degustazione di prodotti tipici del Friuli. Domenica 6 Maggio, invece, si svolgerà l’attesa la 12ª “Corse dai Caratei”, singolare manifestazione di carattere storico-sportivo che vede come protagonisti rappresentanti delle Città del vino provenienti da tutta Italia. Divertenti e folcloristiche le modalità della manifestazione, preceduta da sfilate in costume d’epoca, giochi medioevali, cortei storici, musici e sbandieratori: i partecipanti fanno rotolare lungo le vie del paese delle botti di rovere di circa 5 ettolitri (ogni città gareggia con due “spingitori” e una botte); i primi classificati si aggiudicano il Palio di Buttrio, da custodire fino all’edizione successiva. Novità di quest’anno, l’opportunità per la città vincitrice di partecipare alla finale italiana del primo Palio nazionale delle botti (che si svolgerà il prossimo settembre a Sondrio, dopo le qualificazioni regionali), nel cui circuito la Corse dai Caratei è entrata a pieno titolo. La manifestazione proseguirà nei prossimi anni ogni volta in una città del vino diversa, scelta tra i comuni aderenti all’associazione.

Organizzata dalla Pro Loco di Buttrio e dall’amministrazione comunale col patrocinio della Regione FVG, la Fiera Regionale dei Vini è sicuramente tra la più antiche d’Italia (quella di Siena, ad esempio, è nata nell’estate del ’33) e rappresenta tuttora un momento di forte aggregazione popolare. Da sempre si tiene nella prima domenica di maggio (a cui poi nel tempo, visto il forte riscontro di pubblico, si è aggiunto l’ultimo fine-settimana di aprile) perché è il periodo dell’anno in cui il vino raggiunge la massima maturazione. Nata come sagra, la manifestazione eno-gastronomica ha saputo evolversi e svilupparsi fino a divenire un evento extraregionale (tanti i visitatori d’oltralpe) grazie all’attenzione per la qualità dei campioni in degustazione, selezionati e giudicati da un’apposita commissione di assaggio, competente e rigorosa nella scelta dei prodotti da esibire in Fiera. Il regolamento predisposto dall’Assoenologi regionale viene inviato in largo anticipo alle aziende vinicole; ogni azienda può partecipare con un massimo di 5 vini. Tutti i campioni consegnati e resi anonimi sono esaminati da commissioni di valutazione formate da enologi dell’Ais e dell’Onav. Solo i vini che ricevono una valutazione di almeno 79/100 sono ammessi al banco di mescita della Fiera: una selezione che garantisce la presenza solo di vini di qualità.

Per maggiori informazioni:
PRO LOCO BURI, Palazzo delle Associazioni
Via Cividale, 21 Buttrio (UD) – Tel/Fax 0432 673511
proloco@buri.it www.buri.it

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link