Da febbraio a maggio si va a scuola di terrazzamenti. ProVinea forma i viticoltori del domani.

0

La formazione, innanzitutto: è questo uno degli imperativi categorici che la Fondazione ProVinea si era posta fin dalla sua nascita e che rafforza in questo 2007, grazie alla collaborazione dell’Assessorato alla cultura della Provincia di Sondrio, anno nel quale sarà più che mai impegnata sul fronte del lavoro e della scuola. Proprio in quest’ultimo ambito, il 9 febbraio partirà un’iniziativa specifico all’Istituto Tecnico Agrario Statale di Sondrio, con un coinvolgimento di 10 classi e ben 200 alunni valtellinesi. Obiettivo del progetto la formazione dei viticoltori del domani, grazie a un’opera di stimolo e sensibilizzazione per la tutela e la salvaguardia del patrimonio terrazzato della provincia di Sondrio. Dalla teoria alla pratica, il ciclo di lezioni permetterà agli studenti delle quattro classi di affrontare un percorso formativo non di poco conto, visto che nel programma sono previste anche escursioni nei vigneti e tre momenti di approfondimento: in classe, sui terrazzamenti e in cantina.

Alla prima lezione, quella del 9 febbraio alla sala conferenze “Fabio Besta” messa a disposizione dalla Banca Popolare di Sondrio, partner di riferimento della Fondazione non solo in questo progetto, prenderanno parte gli alunni delle classi prime. Poi, via via e settimana dopo settimana, si arriverà al completamento grazie al coinvolgimento delle classi fino al quarto anno. In principio si punterà sul valore storico, culturale, economico e sociale dei terrazzamenti vitati, con particolare riferimento alla realtà valtellinese, e sulla natura, gli scopi e le attività di ProVinea. Verrà approfondita anche la candidatura degli stessi per l’inclusione nel Patrimonio Mondiale UNESCO. La lezione sarà tenuta da Guido Bulgarelli, esperto agronomo di viticoltura e tecnico del Consorzio di Tutela Vini di Valtellina e sarà preceduta dall’intervento di Laura Carabini, Assessore Provinciale per cultura, istruzione e politiche sociali, partner principale dell’iniziativa formativa. I cicli successivi delle lezioni avranno inizio il 21 marzo (seconda lezione nei vigneti di Ermenegildo Della Maddalena, nella sottozona “Grumello” Valtellina Superiore Docg) e il 2 maggio (terza lezione nell’azienda agricola Alberto Marsetti a Sondrio).

ProVinea è stata costituita nel 2003 per volontà dei produttori associati al Consorzio di Tutela dei Vini di Valtellina, con lo scopo di tutelare, senza fini di lucro, il territorio, il paesaggio e l’ambiente viticolo terrazzato della provincia di Sondrio, dove si sviluppa l’area viticola terrazzata di montagna più estesa d’Italia, e di tutelare e valorizzare le tradizioni storico-culturali, i beni culturali ed ambientali. L’obiettivo più ambizioso di ProVinea è la candidatura della zona dei vigneti terrazzati del versante retico della Valtellina per il Patrimonio Mondiale UNESCO, iscritta nel giugno 2006 nella “tentative list” depositata presso l’UNESCO dall’Ufficio Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Inoltre ProVinea è responsabile per il tratto italiano della candidatura per il Patrimonio dell’Umanità della “Ferrovia retica nel paesaggio culturale Albula/Bernina”, presentata nel dicembre 2006 al Centro del Patrimonio Mondiale UNESCO di Parigi e sostenuta congiuntamente da Svizzera e Italia, sulla quale il Comitato deciderà nel 2008.


Per ulteriori informazioni:
Fondazione ProVinea “Vita alla Vite di Valtellina” ONLUS
Via Lungo Mallero Diaz, 18 – 23100 SONDRIO
Tel.: 0342.214426 – Fax: 0342.519435
ufficiostampa@provinea.itwww.provinea.it

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link