I Picai del Recioto a Gambellara domenica 14 gennaio 2007.

0

C’è un giorno sulla Strada dei Vini Gambellara Doc, in cui il silenzio delle cantine si trasforma in clamore di piazza: ogni anno a gennaio tra la gente del paese si celebra il tradizionale rito della prima pigiatura dell’uva garganega. Fin dal XIX secolo, dopo quattro mesi trascorsi ad appassire lentamente, appesi con lunghi spaghi ai soffitti dei fruttai nella caratteristica forma dei “picai”, i pregiati grappoli vengono torchiati per ricavare il mosto che darà vita al celebre vino da dessert di Gambellara, il Recioto. La festa inizia alle ore 15,00  con il saluto del Sindaco di Zermeghedo, comune storico della Strada (insieme a Gambellara, Montebello, e Montorso Vicentino) e delle autorità presenti. In programma la pigiatura pubblica dei Primi “Picai” di Garganega per la produzione del Recioto Gambellara D.O.C. Vendemmia 2006″ e non mancherà l’occasione per degustare vini e specialità gastronomiche tipiche.

La Strada inoltre continua anche in questa occasione la sua intensa attività di promozione del territorio e dei suoi prodotti, accogliendo nella mattina dello stesso giorno giornalisti esperti del settore per un incontro dedicato a  “I vini passiti, aspetti culturali, territoriale e abimanebti gastronomici del recioto e del Vin Santo di Gambellara” e per un pranzo tipico che accompagnerà una cerimonia inaugurata nella scorsa edizione e destinata a diventare una piacevole consuetudine: ogni ospite lascerà la sua firma su una bottiglia di Recioto della vendemmia 2006, che gli verrà riconsegnata fra due anni, quando il vino giunto alla sua giusta maturazione sarà pronto da stappare e gustare.

Per informazioni: 0444.444183 – email: stradadelrecioto@libero.it

PROGRAMMA (Domenica 14 gennaio 2007)




  • Ore 10,00 – Ritrovo con i giornalisti e le autorità presso il piazzale di Palazzo Cera, via Borgolecco n. 2 a Gambellara, sede della “Strada del Recioto e dei vini Gambellara D.O.C.” e del “Consorzio Tutela Vini D.O.C. Gambellara”;


  • Ore 10,20 – trasferimento a Zermeghedo presso la sede del Comune, in piazza Regaù n. 1;


  • Ore 10,30 – Sala Consigliare – Comune di Zermeghedo: Conferenza stampa con presentazione della manifestazione, dei programmi dell’ associazione “Strada del Recioto e dei vini Gambellara D.O.C.” a cura del Presidente, dr. Giuseppe Zonin;

Presentazione dei programmi del “Consorzio Tutela Vini D.O.C. Gambellara” a cura del Presidente, dr. Conte Silvano;




  • Ore 11,00 – Sala Consigliare – Comune di Zermeghedo: ” I vini Passiti; aspetti culturali, territoriali e abbinamenti gastronomici del Recioto e del Vin Santo di Gambellara”


  • Enologo Paolo Menapace, Presidente della Strada del Vino Soave


  • Amedeo Sandri, gastronomo


  • Ore 12,30 – Pranzo tipico a base delle specialità della tradizione riscoperte nell’area presso la Trattoria “Ai Broli” di Zermeghedo.


  • Ore 14,30 – Firma delle bottiglie numerate della manifestazione da parte delle autorità e dei giornalisti e consegna delle bottiglie della vendemmia 2004


  • Ore 14,45 – Trasferimento in piazza Regaù a Zermeghedo;


  • Ore 15,00 – saluto del Sindaco di Zermeghedo e delle autorità presenti;

Spremitura pubblica dei Primi “Picai” di Garganega per la produzione del           Recioto  Gambellara  D.O.C.  Vendemmia 2006.


Durante la manifestazione sarà presente un gazebo del Consorzio Tutela vini D.O.C. Gambellara per l’assaggio e la vendita al pubblico del Recioto Gambellara a D.O.C. abbinato al dolce tipico “Brasadelo”.




  • Ore 18,00 – Saluti di commiato ed un arrivederci alla prossima edizione.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link