Presentazione del Centro per le Rarità Ampelografiche Cuneesi “Giuseppe di Rovasenda”

0

Martedi 19 dicembre 2006 alle ore 11,30 a Saluzzo (Cuneo) presso la Sala Conferenze dell’Antico Palazzo Comunale si terrà la conferenza stampa di presentazione del Centro per le Rarità Ampelografiche Cuneesi “Giuseppe di Rovasenda”. Il Centro per le Rarità Ampelografiche Cuneesi, che ha sede presso la Castiglia, l’imponente fortezza medioevale che sovrasta l’abitato di Saluzzo, rappresenta un importante punto di riferimento per la salvaguardia delle biodiversità ampelografiche cuneesi. Unico nel suo genere, è uno spazio a disposizione delle Istituzioni, dei ricercatori e dei tecnici, dei produttori e dei professionisti del settore per organizzare mostre, meeting tematici, convegni, incontri di formazione, con particolare riferimento alle rarità viticole  cuneesi. Il Centro verrà intitolato al Conte Giuseppe di Rovasenda, autore de Saggio di Ampelografia Universale (1877), nativo di Verzuolo (CN) – a pochi passi da Saluzzo – e riconosciuto come il più autorevole ampelografo del XIX secolo.

Per l’inaugurazione del Centro, è stato elaborato un complesso progetto di comunicazione integrata che verrà presentato durante la conferenza stampa. Momento focale della campagna sarà il Convegno “La viticoltura cuneese alla ricerca delle proprie radici: ipotesi di recupero di antiche varietà”, che si terrà giovedi 25 gennaio 2007, presso la Castiglia, a cui interverranno autorità e personalità del mondo scientifico e giornalistico. Sarà un momento importante di confronto sulle cultivar rare della provincia di Cuneo e su vitigni quali Pelaverga, Chatus, Doux d’Henry, Ramié, che danno vita ai vini della DOC Colline Saluzzesi e della DOC Pinerolese. I soggetti istituzionali che partecipano all’iniziativa sono la Provincia di Cuneo, la Città di Saluzzo, il Distretto dei vini Langhe, Roero e Monferrato, la Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo, con la collaborazione della Federazione Provinciale dei Coltivatori Diretti di Cuneo e il Consorzio di Tutela Vini DOC Colline Saluzzesi.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link