Il Bardolino: vino e valorizzazione del territorio. Un convegno a Bardolino il 30 settembre.

0

L’edizione 2006 della Festa dell’uva e del Bardolino Classico Doc – in programma nella cittadina gardesana da giovedì 28 settembre a martedì 2 ottobre – non sarà solo una occasione per assaggiare e acquistare un ottimo vino, per conoscere un territorio di grande bellezza, per godersi i fuochi artificiali riflessi nelle acque del lago, per musica e sfilate. Il Consorzio di tutela vino Bardolino e il Comune di Bardolino, infatti, ogni anno colgono questa opportunità per creare un momento di riflessione e di confronto organizzando un convegno dedicato a uno degli aspetti caratterizzanti di questa terra.

Quest’anno – alle 10 di sabato 30 settembre, presso la sala convegni “La Disciplina” – si parlerà di “Il Bardolino: vino e valorizzazione del territorio”, con l’intento di approfondire il rapporto esistente fra il paese e alcune delle sue migliori espressioni, tra cui i vini della denominazione Bardolino o l’olio extravergine di oliva. Risorse che per essere pienamente valorizzate e apprezzate non possono che sposarsi con un territorio che sia in grado di renderle accessibili, garantendo anche ospitalità e accoglienza di qualità.

Non basta avere a propria disposizione uno splendido angolo del Lago di Garda. Non basta che ne nascano prodotti di eccellenza. E’ indispensabile che tutti i meccanismi si muovano all’unisono, che esista una cultura dell’ospitalità, un senso di appartenenza e condivisione che vada dai produttori di olio ai ristoratori, dai campeggi ai resort, dai gestori dei pubblici eservizi agli albergatori.

Di come Bardolino possa compiere ulteriori passi nella realizzazione di un vero e proprio “sistema” si parlerà dunque il prossimo 30 settembre, con un incontro al quale porteranno il proprio contributo il sindaco di Bardolino Pietro Meschi, il presidente del Consorzio di tutela vino Bardolino Giuseppe Degli Albertini, l’onorevole Aldo Brancher, il presidente della Camera di commercio di Verona Fabio Bortolazzi e l’assessore alla Agricoltura della Provincia di Verona Dionisio Brunelli.

Tre le relazioni sulle quali verteranno i lavori: “Piano della ricettività agroinduistriale”, presentata da Gianni Pozzani, assessore alle Attività produttive del Comune di Bardolino; “Turismo del vino: opportunità, criticità e condizioni di successo”, proposta da Riccardo Pastore di Agri Projects, e una testimonianza offerta dal viticoltore Matteo Ascheri (“Una realtà viticolo-recettiva del territorio del Barolo”).

Al termine del dibattito seguirà la degustazione dei vini Bardolino Classico Doc e Superiore Docg prodotti dalle aziende che quest’anno hanno vinto l’oramai tradizionale concorso del Bardolino.
Le giornate di Bardolino vedranno, purtroppo, anche un momento di raccoglimento e di ricordo della figura di Gaetano Zeni, noto produttore e vicepresidente del Consorzio che è mancato proprio in questi giorni. Avrebbe dovuto essere lui a moderare il convegno, ma un attacco di cuore ha privato tutti del suo esempio.

Consorzio tutela vino Bardolino
Piazza Matteotti, 8 – 37011 Bardolino (Verona)
telefono 045 6212567 – fax 045 7210820
info@winebardolino.it – www.winebardolino.it

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link