BCM: Merlot, Cabernet e Bordolesi. L’Aristocrazia del Mondo: terra, genio, stile italiani?

0

Nella seducente cornice di Villa da Porto “La Favorita” di Vicenza il 14 e il 15 ottobre si terrà la manifestazione a carattere nazionale BCM: Merlot, Cabernet e Bordolesi – l’Aristocrazia del Mondo: terra, genio stile italiani, un’occasione, proposta dal Consorzio di Tutela del Vino Arcole Doc, tutta dedicata ai vini di taglio bordolese che da questa edizione comprenderà anche Cabernet e Merlot di alto pregio in purezza.

Oltre 300 le etichette in degustazione: nomi come Sassicaia, Ornellaia, Opus One e numerosi Chateaux francesi daranno lustro all’evento che la scorsa edizione ha registrato un grande successo di pubblico. Ad incontrare questi big dell’enologia non saranno solo i giornalisti di settore ma anche gli appassionati che avranno la possibilità di prendere parte a degustazioni guidate fuori corso con vini di statura elevata, che forse si provano una volta sola nella vita e certamente mai tutti insieme.

Accanto ai migliori bordolesi di diverse zone di produzione italiane, saranno in assaggio numerosi Cabernet e Merlot, vanto del Veneto come di differenti altre aree vocate, distribuite su tutta la penisola, dall’Alto Adige alla Sicilia. Merlot, Cabernet Franc e Sauvignon, Carménere, sia in purezza che in taglio stile Bordolese, rappresentano per tutte le province del Veneto un’identità ampelografica ed enologica condivisa, tanto che si tratta di varietà che nel Veneto sono radicate da più di 200 anni costituendo un legame ed un’identità profonda per quanto riguarda i vini rossi di questa regione.

Quello di <> è un evento in forte crescita e ricco di momenti di approfondimento: oltre alle numerose degustazioni, al confronto diretto tra operatori di settore con appassionati e giornalisti, ci sarà un incontro di taglio internazionale volto a focalizzare l’attenzione sull’andamento dei mercati e sul posizionamento commerciale di vini rossi.

La prima edizione di questa manifestazione ha riscosso un notevolissimo successo di critica e di pubblico e ci ha consentito di riposizionare nell’immaginario collettivo la qualità di questi vini veneti.
Il confronto fatto dai numerosi giornalisti presenti e dalle riviste di settore hanno testimoniato con convinzione la crescita qualitativa di questa tipologia. Vini quindi che entusiasmano e che sono la gioia di un consumatore sempre più attento, che oggi sa scegliere con la sicurezza, il gusto e la competenza di un navigato sommelier.

Per maggiori informazioni sull’evento ed il programma visitare il sito del Consorzio Tutela Vini Arcole DOC: www.arcoledoc.com.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link