CAVIT: oltre 20 medaglie conquistate dalla cantina trentina nei più prestigiosi concorsi internazio

0

E’ un en plein di riconoscimenti che confermano Cavit ai vertici dell”enologia nazionale ed internazionale, un risultato ottenuto con l’impegno che l’azienda da oltre 55 anni dedica alla ricerca della qualità per i propri prodotti. Si tratta di 3 medaglie d’oro, ben 12 d’argento e 5 di bronzo oltre ad innumerevoli riconoscimenti e menzioni; sono queste le conquiste che compongono il bottino di Cavit, ottenuto nei più prestigiosi concorsi enologici internazionali. Da anni Cavit partecipa a questi importanti confronti, cui prendono parte case produttrici di vini e distillati di tutto il mondo. Appuntamenti che i famosi sommelier e i più esperti enologi segnano sulle proprie agende e che sono fissati nei calendari dei più rinomati ristoratori mondiali, impegnati ogni anno ad ampliare la propria carta dei vini con nuove annate o con vendemmie pregiate presenti sul mercato. Nella giuria di queste competizioni il gotha del settore si riunisce in lunghe giornate di assaggio, caratterizzate da degustazioni a volte alla “cieca” a volte “in chiaro” di numerosi vini appartenenti alle diverse categorie.

E’ così che Cavit, ha il piacere di misurarsi con i più pregiati vini ed è curiosa di far giudicare il proprio prodotto dai più importanti e autorevoli “degustatori” mondiali e infine è orgogliosa quando vede premiato il proprio lavoro prodigato all’insegna della qualità. Di seguito le medaglie conquistate: Al 7° Concorso internazionale “Bacchus” (marzo 2006) che si svolge ogni anno in Spagna, Cavit ha conquistato con Maso San Valentino Trentino DOC Pinot Nero 2003 una medaglia d’Argento. Altre due medaglie d’Argento sono state conquistate rispettivamente da Aréle Trentino DOC Vino Santo 1996 e da Bottega Vinai Trentino DOC Sauvignon 2005 al Concorso Mondiale di Bruxelles (Maggio 2006). Ulteriori 3 Argenti all’International Wine Contest Monde Selection 2006 (Belgio – maggio 2006) sono andati rispettivamente a Maso Toresella Trentino DOC Chardonnay 2004, a Maso Cervara Teroldego Rotaliano DOC 2003 e a Rupe Re Trentino DOC Vendemmia Tardiva 2004. Ma i riconoscimenti più prestigiosi sono stati quelli al Wine Master Challenge 2006 portoghese e per la precisione 3 Ori, 3 Argenti e 2 Bronzi rispettivamente: oro a Bottega Vinai Teroldego Rotaliano DOC 2004, a Maso Cervara Teroldego Rotaliano DOC 2003, a Maso Toresella Trentino DOC Chardonnay 2004. Argento a Quattro Vicariati Trentino DOC Rosso 2001, a Bottega Vinai Trentino DOC Traminer Aromatico 2005, a Bottega Vinai Trentino DOC Lagrein Dunkel 2003 e Bronzo a due vini della linea Bottega Vinai: Trentino DOC Sauvignon e Chardonnay, entrambi dell’annata 2005. Al contest londinese Decanter World Wine Awards 2006 si sono invece distinti con 1 Argento e 3 Bronzi Maso San Valentino Trentino DOC Pinot Nero 2003, Maso Cervara Teroldego Rotaliano DOC 2003, Aréle Trentino DOC Vino Santo 1996 e Quattro Vicariati Trentino DOC Rosso 2001. Infine all’International Wine Challenge 2006: 7 le menzioni d’onore, un argento e un bronzo rispettivamente a Maso Cervara Teroldego Rotaliano DOC 2003 e a Quattro Vicariati Trentino DOC Rosso 2001.

Cavit è nata nel 1950 come consorzio di cantine con l’obiettivo di creare e di diffondere la “cultura” del vino in tutta la regione, assistere le associate e contribuire alla “formazione” dei viticoltori trentini. Oggi conta 60 milioni di bottiglie l’anno, 12 cantine associate con un totale di 5400 viticoltori, 7.000 ettari di coltivazione e più di 100 etichette. Presente ai concorsi enologici internazionali più rinomati e prestigiosi, Cavit ha ottenuto, dal 2000 ad oggi, più di 300 tra premi e riconoscimenti.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link