Quattro stelle per Nobile di Montepulciano 2005. Ottima qualità con punte di eccellenza per il Vino

0

“Ottima qualità con punte di eccellenza”: questo il giudizio espresso dalla Commissione incaricata di valutare la vendemmia 2005 del Vino Nobile di Montepulciano. La giuria, per la prima volta formata non da produttori ma da esperti esterni, ha dunque assegnato 4 stelle all’ultima annata confermando l”opinione che la difficile stagione 2005 a Montepulciano ha creato problemi minori rispetto ad altre zone a forte vocazione vinicola. L’annuncio è stato dato il 23 febbraio alla stampa internazionale, convenuta a Montepulciano per la tradizione Anteprima, da Massimo Romeo, Presidente del Consorzio del Vino Nobile, e da Massimo Della Giovampaola, Sindaco di Montepulciano. La manifestazione ha fatto registrare il nuovo record di presenze di giornalisti, poco più di 130, a conferma dell’attenzione sempre maggiore che i vini di Montepulciano riscuotono in tutto il mondo.

Commentando il responso della Commisione, consegnato al Consorzio in busta chiusa il 9 febbraio scorso, il Presidente Romeo si è dichiarato molto soddisfatto. “Il Nobile prosegue il trend positivo di annate che gli ha consentito di fregiarsi delle 4 stelle anche nel 2003 e 2004 e sono convinto che questa vendemmia, grazie all’invecchiamento, ci regalerà grandi soddisfazioni. Merito del risultato va sicuramente ascritto ai produttori che, di fronte ad una stagione difficile, non hanno esitato a sacrificare la produzione, raccogliendo solo le uve migliori, e hanno lavorato duramente in cantina per puntare esclusivamente alla qualità. Sono veramente contento che questo impegno è stato compreso a fondo anche da una commissione del tutto imparziale”.

Romeo ha poi ringraziato l’Amministrazione Comunale che ha collaborato all’organizzazione dell’Anteprima presentando la storica sede della Fortezza ancora migliorata e resa più funzionale da recenti lavori. A sua volta il Sindaco, rivolgendo il benvenuto alla stampa, ha sottolineato la concomitanza tra l’Anteprima e un seminario in corso fino a sabato. “Credo che avere 250 operatori dell’informazione in contemporanea in una realtà delle nostre dimensioni sia un evento più unico che raro”.

Il mondo del vino, pur impegnato con la degustazione più importante dell’anno, collabora a sua volta all’iniziativa citata dal Sindaco dimostrando la consueta attenzione alla realtà di Montepulciano ed una concreta capacità di collaborare anche con altri settori della vita civile.
Subito dopo la proclamazione delle stelle ha avuto inizio il lavoro dei giornalisti che hanno potuto degustare i prototipi della vendemmia 2005 ma anche il Nobile 2003, giunto a maturazione e pronto ad essere immesso sul mercato, e le Riserve.

Ai banchi d’assaggio le 35 aziende partecipanti, rappresentate dai titolari e dai tecnici, hanno mostrato ed offerto in degustazione la propria gamma di prodotti. Grazie anche all’eccellente allestimento della Fortezza (arricchito quest’anno dalle opere di sei artisti contemporanei) ed alla carica di suggestione che lo storico edificio riesce sempre ad esercitare, l’Anteprima 2006 del Nobile si è svolta in un clima di grande fiducia ed ottimismo, avvalorato dalle prime impressioni dei giornalisti specializzati.

Nel pomeriggio, terminate le degustazioni, gli inviati hanno potuto visitare le aziende compiendo un’immediata verifica “sul campo” delle impressioni avute attraverso le degustazioni. I produttori sino quanto mai impegnati per offrire la migliore ospitalità possibile creando a loro volta dei piccoli ma significativi “eventi nell’evento”. Dopo le cene organizzate dai singoli produttori, in un trionfo di cucina tradizionale e di ottimi abbinamenti con i vini, i giornalisti hanno lasciato Montepulciano.

In realtà l’Anteprima 2006 non finisce qui perché presso l’Enoteca del Consorzio, situata in Piazza Grande, nel Palazzo del Capitano, aperta venerdì 24 dalle 15.00 alle 22.00 e sabato e domenica 26 febbraio dalle 12.00 alle 19.00, sarà possibile degustare, a condizioni particolarmente favorevoli, gli stessi vini che le 35 aziende partecipanti propongono per l’evento. Inoltre un gruppo di ristoratori aderenti alla Strada del Vino Nobile arricchiranno i tradizionali menù, offerti a prezzo scontato, con un servizio vini eccezionalmente gratuito che vedrà sempre come protagoniste le nuove annate e le 35 etichette. Infine i commercianti hanno allestito le vetrine in tema – Anteprima esponendo le bottiglie dei produttori partecipanti.

Dunque l’Anteprima si conferma un evento che coinvolge l’intero territorio e si rivolge non solo ad addetti ai lavori ma anche a cittadini, turisti ed appassionati. Il Presidente Romeo ha fornito anche i dati relativi al bilancio 2005 delle vendite sul quale torna a splendere il sole: + 17,25 per il Vino Nobile DOCG, che torna decisamente in territorio positivo dopo due anni di segno meno dovuto alla crisi mondiale dei consumi, sia pure contenuta rispetto ad altri vini di alta qualità; + 17,06 per il Rosso DOC che non interrompe la sua ascesa, confermandosi un beniamino dei consumatori.

LE AZIENDE PARTECIPANTI
Come detto, per questa edizione dell’Anteprima sono ben 35 le aziende partecipanti. Si tratta di Avignonesi, Bindella, Boscarelli, Canneto, Cantine Innocenti, Carpineto, Casa Vinicola Triacca, Casale Daviddi, Contucci, Dei, Fassati, Fattoria del Cerro, Fattoria di Palazzo Vecchio, Godiolo, Gracciano Svetoni, Icario, Il Conventino, La Bandita e Lunadoro, La Braccesca, La Ciarliana, Le Bèrne, Le Casalte, Lodola Nuova, Nottola, Palazzo Bandino, Poggio alla Sala, Poliziano, Romeo, Tenimenti Angelini, Tenuta di Gracciano della Seta, Tenuta di Poggio Uliveto, Tenuta Il Faggeto, Tenuta Valdipiatta, Vecchia Cantina e Villa S. Anna. Fonte: www.montepulciano.com.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.
close-link