Assovini Sicilia presenta Sicilia en Primeur: 28 le aziende vitivinicole siciliane che quest’anno p

0
29
Featured image

Sono 28 le aziende vitivinicole che quest’anno partecipano a Sicilia en primeur, l’attesa anteprima internazionale della più prestigiosa produzione vinicola siciliana che si terrà a Palermo dal 10 al 12 Marzo. I produttori che aderiscono alla kermesse sono 10 in più rispetto all’anno scorso, a conferma del successo ottenuto dall’iniziativa che rappresenta un’assoluta novità nel panorama nazionale. “Sicilia en primeur, giunta alla terza edizione, è già la manifestazione più importante in Italia nel suo genere”, dichiara il presidente di Assovini Sicilia, Lucio Tasca D’Almerita, “con quest’iniziativa intendiamo offrire alla valutazione degli esperti internazionali l’ultima vendemmia di una regione tra le più vocate, emergente ma già osservata con grande rispetto in tutto il mondo”. “Un successo” rileva Tasca, “che la vendemmia del 2005 esalterà ancora di più: si tratta, infatti, di una vendemmia straordinaria, la migliore degli ultimi vent’anni”.

Anche quest’anno Sicilia en primeur può contare sul sostegno di Banca Nuova, che per l’occasione, come annunciato dalla responsabile della Direzione Corporate Silvana Parisi, lancia sul mercato un prodotto dedicato al settore: il “Winexportpass”, uno strumento innovativo che mira ad agevolare i processi di internazionalizzazione delle aziende vitivinicole. All’istituto di credito si sono affiancati l’Ice, Milano Fiere e i tre assessorati della Regione Siciliana, Agricoltura, Beni culturali e Turismo a testimonianza dell’importanza che il governo regionale attribuisce alla vitivinicoltura e all’intreccio strategico che lega enogastronomia, tradizioni, cultura, ambiente e storia.

Per l’assessore al Turismo Fabio Granata “La produzione vitivinicola ha determinato una grande crescita di consapevolezza culturale contribuendo a risvegliare l’attenzione per il paesaggio, il rispetto per l’ambiente, l’utilizzo coerente delle risorse, la ricerca della dolcezza e della qualità del vivere, la sensibilità per una bellezza che è armonia di forme e al contempo contrasto”. Per l’assessore ai Beni culturali, Alessandro Pagano “I nostri vini esportati in tutto il mondo sono fortemente identificativi della nostra terra perché legati profondamente alle radici storiche del nostro popolo e inscindibili dai luoghi della Sicilia, dai suoi colori e dai suoi profumi e sono quindi espressione del desiderio di affermare la nostra identità e di concepire il nostro futuro”.

Un binomio dunque, vino-cultura di cui la Sicilia si sta riappropriando con orgoglio e che contribuisce allo sviluppo socio-economico dell’Isola, come sottolinea l’assessore all’Agricoltura Innocenzo Leontini “I vini siciliani stanno contribuendo al rilancio della nostra Isola grazie a una produzione di altissima qualità. Il comparto vitivinicolo ha enormi potenzialità che potrà esprimere al meglio con una strategia convergente tra istituzioni e imprese e conquistare così i mercati internazionali: il loro pregio, infatti, non teme confronti. Iniziative come queste” sottolinea Leontini, “sono importanti perché è fondamentale non solo produrre buon vino ma anche farlo conoscere al mondo intero”.

E’ dunque chiaro che in questa manifestazione il ruolo degli sponsor non è solo quello di renderla possibile con il loro apporto finanziario, ma soprattutto dice  Franco Pisa consigliere delegato di AssoviniSicilia, “quello di sottolineare l’importanza del “fare squadra” e di elaborare una strategia comune tra diversi enti, pubblici e privati, verso lo sviluppo economico e sociale della nostra Regione”.

Nei tre giorni di Sicilia en primeur, oltre alla degustazione dei vini della vendemmia 2005 e il relativo rating dell’annata a cura di Assovini Sicilia, si potranno degustare anche i vini delle annate precedenti in modo da offrire alla valutazione degli specialisti  il presente ed il futuro della migliore enologia siciliana. Domenica 12 marzo è previsto un convegno al Teatro Massimo “Sicilia, una vendemmia meravigliosa”. La manifestazione proseguirà nei giorni 13  14 e 15  marzo con un tour presso le  cantine associate.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e rimani aggiornato sulle novità del panorama vitivinicolo italiano. Prova, ti puoi cancellare quando vuoi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here