Medaglia d’Oro per la cantina Valle dell’Acate

0

Valle dell’Acate, storica cantina ragusana gestita da Gaetana Jacono, ha conquistato la medaglia d’oro al “Sakura Japan Women’s Wine Awards 2016”, concorso enologico internazionale con giuria composta rigorosamente da sole donne.

Valle dell’Acate si è distinta con la DOCG Cerasuolo di Vittoria “Classico”, rosso di punta della cantina, ottenuto dal 60% di uve Nero d’Avola e 40% uve Frappato. Un prodotto che nasce da vitigni piantati sulla “Terra Rossa” dell’altopiano “Bidini Soprano”. Le uve sono affinate in botte e in tonneaux per 12 mesi e poi in bottiglia per almeno 9 mesi. Il Cerasuolo è un vino dal colore rosso ciliegia, intenso e brillante, con profumi di frutti rossi, ciliegie mature e accenni di spezie come vaniglia, liquirizia, cacao, per un sapore pieno, dal tannino vellutato, persistente e aromatico.

«Sono entusiasta per questo risultato che considero una conferma ulteriore della fine del monopolio del nero d’avola. Il Cerasuolo di Vittoria Docg è la massima espressione del nostro territorio, il ragusano, frutto del matrimonio riuscito tra l’elegante Nero d’Avola e il fragrante Frappato. È certamente un vino che permette abbinamenti riusciti anche con cucine di paesi molto lontani, ad esempio si accorda perfettamente a piatti speziati, e incarna un modo di bere contemporaneo, più fresco, meno concentrato, pensato per andare a braccetto con il cibo, senza sovrastarlo mai» – ha commentato Gaetana Jacono, che oltre a essere titolare della cantina, è Brand Ambassador del Cerasuolo di Vittoria DOCG  e del territorio ragusano, importante riconoscimento per chi, come lei, è impegnata a diffondere fuori confine la cultura enologica della propria terra.

Il Cerasuolo di Valle dell’Acate, in particolare, si è distinto al concorso nipponico tra 3.543 partecipanti da 35 nazioni. 1.498 sono stati i premi totali consegnati: 615 argenti, 704 oro e 179 doppio oro.

La grande partecipazione al Sakura Japan Women’s Wine Award, unita alla premiazione del Cerasuolo di Vittoria, prodotto da una cantina a guida femminile, dimostra, inoltre, quanto la cultura del vino sia sempre più diffusa tra le donne. Anche in Oriente. Il Sakura è, infatti, uno dei più importanti concorsi enologici nazionali e internazionali ideato e organizzato da Yumi Tanabe, professionista del settore assistita da 340 “women wine” tra sommelier, giornaliste e imprenditrici.

Share.

Leave A Reply

Sì, iscrivetemi alla vostra newsletter!

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.