Paololeo lancia il nuovo Negroamaro Taccorosso

1

Si chiama Taccorosso la nuova etichetta delle Cantine Paololeo in vendita da oggi, con una produzione limitata di 3.000 bottiglie. Il vino, negroamaro 100% in purezza, ottenuto dalle uve di alcuni vitigni più vecchi accuratamente selezionati, è arrivato alla fase finale delle degustazioni della Guida Vini d’Italia 2016 del Gambero Rosso, sfiorando i Tre Bicchieri e aggiudicandosi l’asterisco che segnala i vini con un rapporto qualità prezzo particolarmente favorevole.

“Sono molto soddisfatto che il Taccorosso sia entrato nella prestigiosa guida del Gambero Rosso al primo invio di campionature e quando ancora non era in distribuzione”, spiega l’enologo dell’azienda Nicola Leo, che ha curato e ideato la nuova etichetta. “La recensione dei curatori del volume, davvero molto lusinghiera, va a premiare lo sforzo di innovazione di questi ultimi anni che nei nostri intenti doveva condurci a creare un vino che fosse qualitativamente un gradino sopra i  negroamari finora prodotti”.

“La particolarità del Taccorosso – spiega Nicola Leo –  è l’affinamento per dieci mesi in un tonneaux da 5 quintali, procedura che è stata introdotta per la prima volta in cantina proprio per esaltare le caratteristiche di questo Negroamaro  con una struttura così importante”. Il Taccorosso si presenta con un gusto di frutta rossa, molto concentrato e persistente. È un vino, come si legge nella Guida Vini d’Italia 2016 del Gambero Rosso, “di notevole livello (…), dai profumi di frutti neri e macchia mediterranea, con sfumature balsamiche, e dal palato fresco, equilibrato, lungo e molto piacevole”.

www.paololeo.it

Share.

1 commento

Leave A Reply

Icona newsletter

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità del panorama vitivinicolo italiano. Niente SPAM, solo una e-mail alla settimana, il martedì!

Grazie, la tua iscrizione è avvenuta con successo!