AIS Palermo: I sommeliers palermitani premiano il Grillo Fina

0

Il vitigno siciliano a bacca bianca Grillo particolarmente presente nel territorio trapanese ed in piccole quantità nelle provincie di Palermo ed Agrigento è stato il protagonista di un’ intensa serata d’approfondimento e di tasting che ha visto riuniti Trenta Sommeliers della Delegazione AIS Palermo Città al 1° tavolo degustativo tematico per vitigno, svoltosi Martedì 21 Settembre alle 20,30 presso l’ NH Hotel Foro Italico di Palermo. L’assemblea ha votato i vari campioni in degustazione ed alla fine ha premiato il Grillo dell’azienda marsalese Fina con la media più alta 85/100, al secondo posto il Grillo Parlante di Fondo Antico. Dopo la relazione del Delegato Luigi Salvo sui metodi di coltivazione e vinificazione del vitigno, si è svolto un interessante dibattito nel corso del tasting che ha messo in evidenza come la Sicilia enologica sia in continuo divenire tendendo verso la qualità ed applicando una ricerca in vigna ed in cantina proponendo vini nuovi nello spirito e nella concezione. Da qualche anno questi nuovi scenari vedono il vitigno autoctono Grillo tra i principali protagonisti di una nuova filosofia produttiva. Il Grillo Fina ha ottenuto la media punteggio più alta per le sue peculiarità organolettiche, l’intensità e la complessità dei sentori olfattivi, per la riconoscibilità del vitigno, il buon equilibrio gustativo ed una piacevole persistenza tra acidità frutto e rotondità. Gli altri vini scelti per il tasting sono stati il Grillo Feudo Montoni, il Grillo Aquilae Viticultori Associati di Canicattì ed il Grillo dell’azienda Rallo.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.