Fiori (PdL): Se il vino fosse più di moda, ci sarebbero meno incidenti stradali

0

“Se il vino fosse più di moda, ci sarebbero meno incidenti stradali”. E’ lapidario Francesco Fiori, Consigliere in Regione Lombardia per il PdL e già Assessore Regionale all’Agricoltura, nell’analizzare i comportamenti giovanili in rapporto al consumo di alcool. Fiori snocciola i dati: “Secondo i dati ISTAT, per fortuna solo il 2,09% degli incidenti stradali e’ frutto di guida in stato di ebbrezza, ma questa è dovuta in stragrande maggioranza ai superalcolici. Non possiamo stupircene, visto che i consumatori di aperitivi, amari e superalcolici risultano in costante aumento nell’ultimo decennio, essendo passati dal 39,5% del 1998 al 42,5% del 2006, con trend tuttora crescente”.

Fiori avanza una proposta : “Invertire questa tendenza, con una campagna d’informazione volta a promuovere il vino in alternativa ai superalcolici, aumenterebbe la sicurezza sulle strade”. E argomenta : “Il vino ha in media 11-12 gradi, contro la gradazione molto più elevata di bevande e cocktails consumati nei locali. Inoltre, l’eccezionale pregio e varietà dei vini italiani consente ampia scelta per un’educazione al gusto, e rende possibile una crescita culturale volta a privilegiare la qualità a scapito della quantità. I giovani sono più sensibili e ricettivi di quanto si pensi : passare dallo sballo e dall’ubriacatura alla degustazione è possibile, se fa tendenza. Il limite attuale di 0,5 grammi di alcol per litro di sangue corrisponde a due bicchieri di vino inferiore agli 11 gradi, un rosso non strutturato o uno spumante : molto meglio che ingurgitare intrugli ad alta gradazione e di dubbia provenienza”. Conclude Fiori : “Superfluo aggiungere che mentre il vino poggia su secoli di storia e sul lavoro di migliaia di produttori, i superalcolici non appartengono alla nostra tradizione culturale. Un’ottima occasione per coniugare difesa dei prodotti italiani e prevenzione degli incidenti”.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.