Prosecco: + 10,4% nella distribuzione moderna a fine agosto

0

Prosecco: + 10,4% nella distribuzione moderna a fine agosto, dichiara il Direttore Generale Carpenè Malvolti, la domanda di Prosecco in Italia è alla saturazione, all’estero ancora molte possibilità di sviluppo per il re delle produzioni vinicole venete. I migliori spumanti italiani conquistano la capitale e si mostrano in un assaggio con il Bubble Wine Tasting a Roma all’Hotel Rome Cavalieri e il Forum Spumanti d’Italia presenta il 5° Rapporto Economico sui Consumi e Mercati 2009, dati positivi presentati da Giampietro Comolli, direttore del Forum. Carpenè Malvolti, azienda storica che ha dati i natali al Prosecco, leader di produzione nel segmento Prosecco Doc di Conegliano e Valdobbiadene, guarda con positività al futuro. Dichiara Antonio Motteran, Direttore Generale Carpenè Malvolti: Ogni incremento dei volumi conquistato sui mercati nazionale e internazionale, in generale, va sempre apprezzato perché rappresenta una preferenza manifestata dai consumatori nei confronti del prodotto. In particolare, per gli spumanti Italiani, oltre a rilevare positivamente le crescite dei volumi esportati in questi ultimi anni soprattutto sui mercati esteri , va notato anche l’aspetto del valore che, per una parte non trascurabile dei volumi, continua a posizionarsi su fasce di prezzo medio basse.

E’ allora il caso di richiamare l’attenzione sul fatto che gli spumanti Italiani, grazie al loro livello qualitativo, meritano di essere sempre più qualificati sia in termini di qualità che di immagine e in questa direzione c’è molto da lavorare. E’ auspicabile che un crescente coordinamento del settore Spumantistico Italiano possa prendere gradualmente piede allo scopo di assicurare una linea di condotta, da parte dei produttori , sempre più omogenea e condivisa al fine di qualificare il settore anche grazie a supporti economico finanziari di sviluppo. Per quanto riguarda l’Italia, continua Antonio Motteran, a fine agosto i consumi di Prosecco, nel canale della distribuzione moderna , sono cresciti in volumi del 10,4%, naturalmente per quanto riguardo l’incremento del valore è stato inferiore perché hanno avuto una crescita più rilevante i prodotti a prezzo più basso. Carpenè Malvolti, conclude il Direttore Generale, ha mantenuto le posizione nel mercato del Prosecco, in un momento difficile sulla fascia media alta del mercato del Prosecco stesso; sostanzialmente nel prossimo futuro ci aspettiamo ancora una tenuta positiva sulla domanda di Prosecco sui mercati internazionali e in Italia è pensabile che ci si stia avvicinando alla saturazione.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.