“Qualithos”: nuovo marchio per l’eccellenza del Tai Rosso

0

È stato sottoscritto lunedì 28 luglio sui Colli Berici, il protocollo di intesa che dà vita al marchio Qualithos. I firmatari sono le aziende agricole Le Pignole di Brendola, Piovene Porto Godi di Villaga e Dal Maso di Montebello, a cui si aggiunge la distilleria Fratelli Brunello in qualità di azienda partner per la produzione della grappa di Qualithos.

Giocando sul termine “Lithos”, con cui in greco antico si indica la pietra, Qualithos rimanda alla natura del sottosuolo dei Colli Berici, in cui convivono l’origine vulcanica e la sedimentazione marina, e all’influenza esercitata dalla componente minerale nel terroir dei Colli Berici. L’ammonite fossile diverrà così il marchio comune con il quale i tre principali produttori presenteranno i loro Tai Rosso (nuovo nome per il Tocai Rosso): tre vini che presentano una maggior struttura e una più ricca complessità gusto-olfattiva, rispetto alla versione più scarica e di pronta beva maggiormente diffusa. “Sono il frutto della nostra filosofia produttiva – spiega per tutti Tommaso Piovene – che prevede un’attenta scelta dei terreni, basse rese in vigneto, maturazione ottimale e un attento uso del legno in fase di affinamento”.

Per promuovere questo approccio al vitigno Tai le tre aziende si danno ora un codice di autodisciplina che fissa i principi agronomici e le pratiche di lavorazione in cantina necessari a pervenire ai risultati conosciuti ed apprezzati. Tra i requisiti indicati vi è l’utilizzo dell’affinamento in legno e il periodo minimo di un anno dalla vendemmia prima dell’imbottigliamento. “Il nostro intento – continua Paolo Padrin dell’azienda Le Pignole – è quello di unire le competenze per migliorare ulteriormente i nostri prodotti, che già oggi non temono il confronto con i grandi vini ottenuti da uve Grenache (di cui il Tai è stretto parente) come gli Châteauneuf-du-Pape della Côte du Rhône o i vini del Priorat in Spagna”. 

Le tre aziende si impegnano inoltre a promuovere la conoscenza e la diffusione del Tai Rosso, in Italia e nel mondo. “È un’espressione assolutamente unica del territorio dei Colli Berici – conclude Nicola Dal Maso –  che merita di essere valorizzata”. A tale scopo organizzeranno un appuntamento annuale di promozione e stanno valutando ulteriori forme di integrazione delle rispettive reti commerciali per favorire la penetrazione sui mercati internazionali.

L’intesa è stata sottoscritta anche dalla distilleria Brunello di Montegalda che realizzerà in esclusiva la grappa di Qualithos, mentre i tre soci fondatori si dicono pronti ad accogliere altre aziende vinicole che vorranno unirsi all’iniziativa.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.