Franciacorta: niente allarmismo grandine. Danni stimati per il 4% della produzione totale

0

“Contrariamente alle stime allarmistiche divulgate da alcune agenzie di stampa, le rilevazioni, da parte delle Aziende e del Consorzio, hanno determinato una stima dei danni che si aggira intorno al 4% della produzione totale, calcolata ovviamente su tutto il territorio della Denominazione”, dichiara Adriano Baffelli, direttore del Consorzio per la tutela del Franciacorta. L’area interessata dalla perturbazione, che ha colpito la prestigiosa zona vitivinicola in provincia di Brescia, è stata fortunatamente circoscritta, coivolgendo solo in piccola parte i territori dei comuni di Cazzago San Martino, Coccaglio, Cologne, Corte Franca, Erbusco e Provaglio d’Iseo. Nel resto del territorio franciacortino, che ricordiamo, comprende in totale 19 comuni, non ci sono stati problemi, addirittura in alcune zone non si sono registrate precipitazioni atmosferiche. Non è la prima volta che la grandine sorprende i viticoltori franciacortini, ma come in passato, l’allarmismo della prima ora verrà messo rapidamente da parte per far posto all’impegno necessario a preservare il più possibile la qualità delle uve in vista della vendemmia 2008.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.