A Paolo Basso il titolo di Vice Campione d’Europa al concorso Miglior Sommelier d’Europa 2008

0

Paolo Basso, sommelier professionista ASSP, di Ligornetto, collaboratore della Ceresio Vini, azienda di importazione e distribuzione di vini, con sede a Lugano, si è nuovamente confermato ai vertici della sommellerie internazionale ed è entrato nella rosa dei tre finalisti alla XI edizione del concorso di Miglior Sommelier d’Europa 2008. Questa edizione organizzata dall’ASI si è svolta a Sofia, in Bulgaria, presso il Kempinsky Hotel Zografski. Ben trenta sommeliers, affiliati all’Associazione della Sommellerie Internationale, di cui fa anche parte l’Associazione Svizzera presieduta da Piero Tenca, hanno rappresentato rispettivamente trenta paesi d’Europa.

Le prime prove si sono svolte nella mattinata di sabato, 17.5.2008. Tutti i sommeliers hanno sostenuto sia le prove scritte (questionario di 57 domande che spaziavano dalla viticoltura, all’enologia, enografia, alla conoscenza del tè, caffè, birre, distillati e cioccolato e analisi organolettiche di vini con descrizione analitica) che le prove pratiche (identificazione di distillati e abbinamento cibo-vino). La giuria formata da alcuni Presidenti Nazionali, tra i quali Piero Tenca, e da grandi sommelier tra cui Serge Dubs (Miglior Sommelier d’Europa 1988 e Miglior Sommelier del Mondo 1989), Philippe Faure-Brac, Miglior Sommelier del Mondo 1992, Shynia Tasaki, Miglior Sommelier del Mondo 1995, Gerard Basset, Miglior Sommelier d’Europa 1996 e Master of Wine e Andreas Larson, Miglior Sommelier d’Europa 2004 e Miglior Sommelier del Mondo 2007, ha quindi selezionato i migliori dieci. Questi dieci candidati sono stati sottoposti nel pomeriggio ad ulteriori quattro prove (servizio dello Champagne, decantazione, prova pratica e prova d’informatica).

Dopo un’estenuante attesa di quasi due giorni, il 19 maggio 2008, nella fastosa cornice del teatro nazionale “Ivan Vazov” di Sofia la giuria ha proclamato i finalisti, tra cui anche il nostro Paolo Basso. I tre finalisti hanno dato prova della loro abilità e professionalità sostenendo diverse prove pratiche davanti ad un folto e competente pubblico. Paolo Basso ha convinto oltre alla sua bravura anche per un’innata eleganza e per la sua professionalità. Tuttavia questi fattori non gli sono bastati per salire sul podio più alto, poiché nella prova dei distillati e dei superalcolici il candidato Isa Bal è stato nettamente superiore. Il vincitore dell’undicesima edizione del concorso Miglior Sommelier d’Europa è stato dunque Isa Bal, di nazionalità turca, che lavora al ristorante Fat Duck, 3 stelle Michelin, a Maidenhead nel Berkshire in Gran Bretagna. Il terzo classificato è Eric Zwiebel, rappresentante della Francia. Anche lui lavora in Gran Bretagna, presso il ristorante Summer Lodge Country House Hotel nel Dorset.

Questo grande risultato di Paolo Basso va ad unirsi ad altri suoi successi: campione svizzero nel 1997, vice-campione del Mondo a Montréal nel 2000 e a Rodi nel 2007, vice-campione d’Europa a Reims nel 2004 e 2006. Con questi risultati il sommelier di casa nostra conferma nuovamente di essere ai vertici della sommelerie internazionale; va infatti sottolineato che per la Svizzera nessuno ha mai raggiunto per così tante volte risultati di questo livello.

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.