Angelo d’Uva riceve l’onorificenza di Cangrande al Vinitaly 2008

0

Il Vinitaly 2008 per l’Azienda vitivinicola molisana Angelo D’Uva Vignaiuolo in Larino, si apre con una festa: il 3 aprile prossimo, giorno dell’inaugurazione della fiera vinicola, verrà conferito al titolare Angelo D’Uva la Gran Medaglia di Cangrande. Il prestigioso riconoscimento viene assegnato ogni anno da parte dell’Ente Fiera ai benemeriti della vitivinicoltura, ossia a figure segnalate da ogni Regione, che si sono distinte nel proprio territorio per l’impegno profuso e i risultati conseguiti nel miglioramento e nella valorizzazione della vitivinicoltura italiana.

Angelo D’Uva nasce a Larino nel 1966 e, nomen omen, respira fin dalla più tenera età la passione per la vitivinicoltura nell’azienda di famiglia, fondata dal nonno negli anni ’40, quando arrivò in Molise da Santa Croce del Sannio. Da allora, la vocazione vitivinicola viene tramandata di padre in figlio, mantenendo intatte alcune caratteristiche fondamentali che ne contraddistinguono ancora oggi le modalità lavorative: la passione per la terra e la realizzazione di etichette di qualità.

L’anno successivo al diploma, conseguito nel 1985, assume la direzione dell’azienda di famiglia e ne inizia la trasformazione, a partire dalla diversificazione delle colture praticate e inizia a specializzarsi nella produzione vitivinicola: nel 2001 inizia la trasformazione diretta delle proprie uve e la produzione di vini DOC e IGT.

L’impronta di Angelo D’Uva si è distinta fin da subito per la capacità di coniugare l’esperienza contadina e le moderne conoscenze e tecnologie enologiche, diventando una sorta di “firma” distintiva per le sue etichette. I suoi vini si sono così rivelati capaci di interpretare le tendenze di mercato, incontrando i gusti dei moderni consumatori ma anche il favore della critica: nel 2006 la Tintilia viene inserita tra i migliori 100 vini d’Italia, nel 2007 viene premiata dall’AIS all’interno della manifestazione “VinCenti, 100 modi di proporre il vino” e nel 2008 Bibenda ha attribuito ai vini rossi DOC Ricupo e Console Vibio i 4 grappoli e a Kantharos (vino DOC, Trebbiano in purezza) e Tintilia i 3 grappoli sulla guida 2008.

“Sono molto felice di ricevere questa onorificenza: è un riconoscimento che attesta l’impegno in azienda e fuori alla ricerca di una produzione di qualità che sappia, al contempo, valorizzare il nostro legame con il territorio molisano. La Gran Medaglia di Cangrande è anche uno stimolo a proseguire lungo la strada intrapresa, che già prevede l’ampliamento sia degli spazi riservati alla cantina sia a quelli destinati alla struttura ricettiva adiacente, in modo da permettere tanto all’appassionato di vino quanto al semplice turista, di conoscere e apprezzare la nostra splendida regione e il suo ricco patrimonio fatto di arte, natura, storia e tradizione, riscoprendo i profumi e i sapori più autentici”.

Per informazioni e prenotazioni:
Azienda Agricola D’Uva
C. Da Ricupo, 18 – 86035 Larino (CB)
Tel. 0874/822320 – Fax 0874/833377
http://www.cantineduva.com/ – info@cantineduva.com 

Share.

Leave A Reply

NON PERDERTI NULLA!
 Iscriviti alla Newsletter
Puoi essere il primo a ricevere aggiornamenti e contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta.
Iscrivimi
Prova, ti puoi cancellare in un qualsiasi momento. Niente SPAM, una sola email alla settimana.